Seat: chiude il 2018 con il record assoluto di vendite

Risultato da incorniciare per Seat: l’offensiva di nuovi modelli e la strategia di posizionamento nei mercati chiave si traducono nel sesto anno consecutivo di crescita e nel più elevato numero di consegne di sempre.

In un mercato che, a livello globale, sembra avere risentito di una serie di elementi “esterni” (su tutti l’entrata in vigore definitiva del nuovo ciclo WLTP, che nella durante l’anno aveva portato le Case costruttrici ad organizzare offerte e promozioni per “svuotare i piazzali” dalle unità non ancora pienamente rispondenti ai nuovi standard in materia di consumi ed emissioni, salvo esaurirsi nell’ultima parte del 2018 per assestare i volumi di vendita in rapporto al 2017), Seat ha raggiunto un risultato da incorniciare: uno storico record di vendite, che rappresenta il volume più elevato mai raggiunto nei 68 anni di storia del marchio catalano (qui un nostro approfondimento).

Nel dettaglio, e con l’ausilio dei dati che i vertici di Martorell comunicano in queste ore, il 2018 di Seat si è concluso con un monte-consegne di 517.600 unità, il che corrisponde ad un +10,5% sull’anno precedente (il peraltro ottimo 2017 che aveva totalizzato 468.400 vendite). Risulta dunque superato il record del 2000, nel quale Seat aveva messo a segno 514.800 autoveicoli consegnati.

Sesto anno consecutivo di crescita; Leon è la più venduta

Di rilievo, al di là delle “aride cifre”, la conferma della fase di escalation nelle vendite e delle consegne per il marchio catalano da tempo nell’orbita del Gruppo VAG: le performance di mercato 2018 si traducono nel sesto anno consecutivo “a segno più”, segnale inequivocabile di una costante crescita di gradimento da parte del pubblico che, dal 2012, è aumentata di oltre il 60%. Ciò, puntualizza Seat, nonostante la “battuta d’arresto” di dicembre 2018, conclusosi con un -23,1% di consegne rispetto alle 33.000 fatte registrare nello stesso mese del 2017.

L’analisi dei dati di vendita per modello mette Leon al primo posto (158.300 unità consegnate, pari ad un -6,8% dal 2017); alle spalle della bestseller si posiziona la longeva Ibiza (136.100 unità, corrispondente ad un -10,7%). Sotto i riflettori i dati di consegna di Seat Arona: il nuovo SUV, con 98.900 unità vendute nel 2018 n(primo anno completo di commercializzazione) è uno dei principali ingredienti per la crescita di Seat. Al quarto posto troviamo Seat Ateca a quota 78.200 (-0,6%). 14.300, infine, gli esemplari del nuovo “brand” sportivo Cupra consegnati.

De Meo: “Nuovi modelli e attenzione ai mercati-chiave”

Tra i fattori che hanno maggiormente inciso al raggiungimento dello storico primato di vendite per l’azienda di Martorell, la voluminosa offensiva di modelli recentemente proposti, e che consente a Seat di posizionarsi in ruoli di vertice nei mercati-chiave: “Il primato ottenuto nel 2018 attesta il successo della nostra strategia e dei nuovi modelli che, a partire dal 2016, hanno formato la più grande offensiva di prodotto mai lanciata da Seat. Abbiamo segnato una crescita a doppia cifra per il secondo anno consecutivo, un risultato non comune nell’industria automobilistica. La fiducia dei clienti e i positivi risultati finanziari che stiamo conseguendo ci permettono di affrontare con ottimismo le sfide inerenti al nostro settore. Seat intende porsi come attore rilevante nella nuova era dell’automobile”, osserva il presidente Luca de Meo. Una dichiarazione circostanziata, nell’analisi delle performance di mercato, dal vicepresidente della Divisione vendite e Marketing di Seat, Wayne Griffiths, secondo cui “Siamo uno dei ‘brand’ che più avanzano in Europa grazie alla crescita a doppia cifra in mercati importanti come Germania, Regno Unito e Francia”, per non parlare del mercato interno (Spagna), dove Seat è leader e in cui il volume di crescita è nell’ordine del 10%. “Siamo cresciuti inoltre al di fuori dell’Europa, in Paesi strategici come l’Algeria. Un’auto su tre vendute da Seat nel 2018 è un Suv, e ciò ci ha permesso di aumentare la profittabilità del marchio e della nostra rete di vendita. L’anno passato ci ha visti lanciare con successo il marchio Cupra, che si è tradotto in un incremento delle vendite del 40%. Riassumendo, abbiamo una gamma prodotto ampia, rinnovata e che copre i principali segmenti del mercato; nel 2019, Tarraco ci offrirà un’ulteriore spinta per crescere ancora”, prosegue Griffiths.

Seat: i numeri della crescita

Ancora più nello specifico, il Paese che “guida” le vendite Seat è la Germania, dove con 114.200 auto vendute (+11,8% sul 2017) è stato superato il record per il secondo anno consecutivo. La crescita in Spagna è stata del 13,2% (107.900 unità): Leon e Ibiza sono i due modelli più venduti in assoluto nel Paese iberico. Da rimarcare inoltre il miglior risultato di sempre nel Regno Unito, terzo mercato per il marchio in termini di volumi, grazie a una crescita del 12,0% (62.900 auto vendute). In Francia, la crescita è ancor più positiva (+31,3%, con un totale di 31.800 auto vendute) e tra le più significative in termini percentuali. Quanto all’Italia (fonti UNRAE al 31 dicembre 2018), il “segno più” è del 13,8% (19.951 nuove auto immatricolate); è tuttavia da rilevare il +89% di crescita fatto registrare dal 2012. Modello per modello, nel nostro Paese è Ibiza la Seat più venduta (5.653 unità); seguono Arona (5.373 esemplari), Leon (3.711) ed Ateca (3.274).

Occhi puntati sulle novità 2019

L’attenzione dei mercati, ora, è rivolta alle novità di rilievo che Seat ha in serbo per il 2019: particolarmente atteso, in questo senso, è Tarraco, “Sport Utility full-size” che contrassegna il debutto di Seat in questa fascia di modello ed è rivolto al completamento dell’offerta SUV per l’azienda di Martorell. L’arrivo di Seat Tarraco nelle concessionarie è fissato per le prossime settimane.

È altrettanto imminente il via alla commercializzazione di Seat Arona TGI, versione alimentata a gas naturale del crossover del marchio e quarto modello della gamma a metano per Seat, dopo Ibiza, Leon e la “baby” Mii. Nel 2019, inoltre, si assisterà al primo anno commerciale completo per Cupra Ateca, che aveva debuttato nell’ultimo trimestre 2018. Suscita una certa curiosità, infine, una prima anticipazione relativa ad “Altre novità” che saranno svelate nei prossimi mesi. Una di esse risponde alla quarta generazione della attuale bestseller Seat Leon.

Seat Tarraco FR-e al Salone di Francoforte 2019 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Seat Tarraco 2.0 TDI 4Motion Xcellence: test drive

Altri contenuti