Gruppo PSA: mercato in crescita ad ottobre

La quota di mercato cresce fino al 16,5% ed il Gruppo è quello con più vendite tra quelli esteri per merito di modelli come la C3 la 208 la 3008 e la Corsa.

Nel mercato dell’auto in Italia c’è un Gruppo sempre più protagonista, si tratta del Gruppo PSA che nel mese di ottobre ha raggiunto la ragguardevole quota di mercato del 16,5% tra vetture e veicoli commerciali: in pratica lo 0,8% in più rispetto allo stesso mese del 2017 quando aveva fatto segnare una percentuale del 15,7%.

Entrando nello specifico, i marchi Citroën, DS Automobiles, Opel e Peugeot hanno immatricolato complessivamente 26.870 vetture e veicoli commerciali, quindi il Gruppo ha totalizzato, in totale, 275.994 immatricolazioni nei primi 10 mesi dell’anno.

Così, nel cumulo dei primi 10 mesi, la quota di mercato del Gruppo è da considerarsi del 16,5%, un percentuale che gli ha permesso di consolidare il secondo posto tra i Gruppi automotive ed il primo tra quelli esteri.

In merito alla vendita delle sole autovetture, a settembre sono state immatricolate 23.359 unità mentre il cumulo arriva a 248.696 unità, pari ad una quota del 15,2%.

Nello specifico, i modelli artefici di questo successo sono la Citroen C3, che con oltre 36.000 immatricolazioni occupa il 6° posto nella classifica delle auto più vendute in Italia, la Peugeot 208, che ha ottenuto quasi 29.000 immatricolazioni, il SUV Peugeot 3008  con quasi 21.000 immatricolazioni e la Opel Corsa con oltre 19.000 immatricolazioni.

Continuano le performance positive nel settore dei veicoli commerciali con 23.680 immatricolazioni nei dieci mesi (di cui 3.511 a ottobre). Numeri che vanno a costituire una quota del 19,2%, che consente a Groupe PSA Italia di rafforzare il suo secondo posto.

Altri contenuti