PSA: vendite mondiali in crescita del 38%

PSA ha chiuso il primo semestre del 2018 con un aumento delle vendite globali pari al 38,1%, confermandosi tra i leader del mercato nel segmento SUV.

PSA cresce a livello mondiale e festeggia un primo semestre 2018 che vede i marchi del gruppo contribuire a un aumento delle immatricolazioni pari al 38,1%, con 2.181.800 veicoli consegnati in tutti i mercati in cui l’azienda francese è presente.

Grazie a questo successo, PSA ottiene il secondo posto assoluto in Europa, arrivando al primo posto nell’affollato segmento dei B-SUV. I veicoli a baricentro alto in generale sono una delle note più liete per il gruppo, che ha registrato in questo settore 339.200 consegne a livello globale, con una crescita del 26%.

A brillare, per questa tipologia di veicoli, sono stati soprattutto Peugeot 3008 e Citroen C3 Aircross, due modelli particolarmente apprezzati sui mercati europei, mentre la Citroen C5 Aircross si sta distinguendo in Cina e sarà presto affiancata sul mercato asiatico dalla nuova C4 Aircross.

Anche il marchio DS, in particolare con la DS 7 Crossback, ha contribuito nel raggiungimento di performance così positive per PSA, ma merito in tal senso va anche ad Opel e Vauxhall, i due marchi rilevati lo scorso anno da General Motors.

Per la casa tedesca ha inciso l’ottima accoglienza riservata dal pubblico alla rinnovata gamma X, che vede una famiglia di modelli composta dalla Mokka X e da due novità di ultima generazione come Opel Crossland X e Opel Grandland X.

Nuova Peugeot 3008 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Opel Astra: le novità del restyling

Altri contenuti