Mercato auto elettriche: Tesla prima al mondo nel mese di marzo

Nel mese di marzo, il mercato delle auto elettriche plug-in ha visto il dominio di Tesla come costruttore, mentre il modello più venduto è stato la Nissan LEAF.

Mercato auto elettriche: Tesla prima al mondo nel mese di marzo

di Tommaso Giacomelli

02 maggio 2018

Le auto elettriche plug-in stanno diventando una realtà ad ogni latitudine, e di conseguenza anche il mercato di queste vetture sta avendo un’impennata. Marzo del 2018 è stato il secondo miglior mese della storia per numero di vendite globali di auto elettriche plug-in, facendo segnare la cifra di 142.000 esemplari immatricolati in tutto il mondo. L’area più importante è la Cina, dove sono state vendute circa 59.000 auto elettriche, seguita dall’Europa con 41.000 e dagli Stati Uniti con 26.000 circa. Il 60% delle auto plug-in vendute a marzo erano di tipo totalmente elettrico.

Tra i modelli è stato eccezionale il risultato ottenuto dalla Nissan Leaf, che ha registrato un record di 11.105 unità a marzo con il modello giapponese che si è classificato al primo posto non solo nel mese ma anche nel trimestre. La Tesla Model S, grazie alle 8.274 unità vendute a marzo, deve essere soddisfatta del secondo posto, anche se nel primo trimestre risulta il quinto modello più venduto. La terza auto elettrica plug-in più comprata di marzo è la Toyota Prius Plug-In con 5.140 unità. Dall’inizio dell’anno il modello numero uno è Nissan LEAF, mentre al secondo posto abbiamo la cinese BAIC EC-Series, e sul gradino più basso del podio siede la Tesla Models S. Il costruttore americano deve essere orgoglioso perché porta in classifica più modelli, perché oltre alla Model S (8.274) e alla Model X (7.115) che sono aumentate a marzo, vi è anche la Model 3 (3.820), seppur in uscita dalla top ten.

Tra i costruttori di vetture elettriche plug-in, nel primo trimestre dell’anno, il primo posto è occupato da Tesla con ben 29.980 unità vendute in tutto il mondo. Al secondo posto abbiamo invece la BYD e al terzo posto la tedesca BMW. Ai piedi del podio si trova la Nissan, mentre hanno fatto registrare dei risultati importanti in marzo sia Renault che Volkswagen.