Mercato moto: a marzo 2018 cala del 14,4%

Il primo trimestre dell’anno del mercato moto si chiude in positivo, anche se il mese di marzo è stato contraddistinto da un calo complessivo del 14,4% delle immatricolazioni.

E’ arrivata la prima flessione dell’anno, il primo segno negativo di questo nuovo anno. A marzo 2018 il mercato delle moto chiude in negativo, dopo il segno positivo riscontrato a gennaio e febbraio. Probabilmente sul mercato delle due ruote in Italia hanno inciso le varie perturbazioni che hanno colpito lo Stivale da nord a sud, portando neve e gelo in ogni parte di Italia. Sicuramente uno scenario che non ha invogliato i più ad investire su una nuova moto.

Analizzando nel dettaglio il mese appena concluso, il calo delle immatricolazioni è arrivato al -14,4% rispetto allo stesso periodo del 2017, equivalente a 19.686 unità. Gli scooter sono calati del 20,7% con 9.677 nuovi mezzi, le moto del 7,2, corrispondenti a 10.000. L’emorragia dei ciclomotori, i cinquanta cc, non si ferma e addirittura a marzo si registra un saldo negativo del -29,5% per un totale di sole 1.482 nuove immatricolazioni.

Nonostante marzo abbia chiuso in negativo, il primo trimestre del 2018 è stato certamente un periodo positivo, che testimonia una crescita costante di questo settore negli ultimi tre anni. Per quanto riguarda i modelli più venduti in Italia, continuano a dominare i soliti noti. I primi tre posti in classifica sono tutti di Honda e del suo SH, declinato nelle cilindrate 150, al primo posto con 744 unità immatricolate, 300 al secondo con 726 e 125 al terzo con 669.

Seguono il Beverly 300 ABS di Piaggio (629), l’R 1200 GS di BMW con 528, l’XMAX 300 di Yamaha e l’Africa Twin con 484 nuove immatricolazioni. La classifica delle top tra le moto da inizio anno vede ancora l’R 1200 GS di BMW al comando, con 1.119 nuove immatricolazioni, mentre l’Africa Twin di Honda con 966 è al secondo posto, mentre sul gradino più basso del podio vi è l’R 1200 GS nella versione Adventure con 831 unità. Per gli scooter il dominio assoluto è di Honda SH che ha raccolto un’egemonia difficilmente scalfibile: il più venduto è l’esemplare 150, seguito dal 300 e dal 125.

Altri contenuti