Gruppo FCA: salgono gli utili, confermati gli obiettivi

Fiat-Chrysler festeggia utili in rialzo e conferma gli obiettivi per l’anno in corso.

FCA festeggia un’ottimo terzo trimestre che permette al Gruppo italo-americano di registrare un deciso rialzo in Borsa. Nel periodo luglio-settembre il Gruppo FCA porta a casa un utile netto di 910 milioni di euro che si traduce in un +50% rispetto al medesimo periodo del 2016. Alla luce di questi dati, i vertici di Fiat-Chrysler hanno confermato gli obiettivi del Gruppo relativi al 2017.

Al contrario, i ricavi del costruttore automobilistico guidato da Sergio Marchionne hanno registrato una flessione del 2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma se si considera la parità di cambi di conversione risulta in aumento dl 2%.

Da giugno 2017, l’indebitamento netto industriale è invece aumentato di 189 milioni di euro, raggiungendo così quota 4,4 miliardi, a causa dell’impatto negativo portato dai cambi. La liquidità disponibile attuale risulta pari a 19,5 miliardi, con una diminuzione di 0,4 miliardi sempre da giugno di quest’anno.

Infine, gli obiettivi fissati per l’anno in corso – come accennato in precedenza – rimangono invariati: FCA punta infatti ad ottenere ricavi netti tra 115 e 120 miliardi di euro ed un indebitamento netto industriale inferiore a 2,5 miliardi di euro.

Altri contenuti