Sconti: Fiat e Lancia danno il via ai saldi di luglio

Si chiama “Saldi di gioia”, è una campagna promozionale che, dal 15 al 31 luglio, prevede sconti fino al 30% sull’intera gamma Fiat Panda, 500, Punto e Tipo e Lancia Ypsilon proposte in qualsiasi allestimento, motorizzazione ed alimentazione.

Anche FCA si adegua alle offerte di metà estate. E dà il via ai saldi di stagione. L’iniziativa, battezzata emblematicamente “Saldi di gioia”, inizierà domani (sabato 15 luglio) per concludersi lunedì 31. Protagoniste, in questo caso, sono Fiat Panda, Fiat 500, Fiat Punto, Fiat Tipo e Lancia Ypsilon in pronta consegna, nuove e aziendali e proposte in qualsiasi allestimento, motorizzazione ed alimentazione. Su ciascuna, viene applicato uno sconto fino al 30% sul prezzo di listino, non vincolato a permute e rottamazioni.

La nuova frontiera degli sconti (come sottolinea una nota FCA, prima si andava ai saldi di stagione “con” l’auto; adesso, ci si reca ai saldi “per” l’auto) può essere vista, per molti possibili clienti Fiat e Lancia, come un nuovo modo di concepire l’acquisto della vettura nuova: cioè, subito prima della pausa vacanziera estiva. Del resto, allo stesso modo di come avviene per i “tradizionali” saldi nell’abbigliamento e negli accessori, anche la campagna “Saldi di gioia” FCA è limitata nel tempo: soltanto sedici giorni; e va da se che chi prima arriva, meglio si trovera: tutti quelli che si recheranno prima nelle concessionarie italiane FCA avranno la possibilità di trovare più scelta relativamente alla disponibilità di dotazioni, optional e tinte carrozzeria, ma anche motori e alimentazioni.

Dal punto di vista “visivo”, i siti Web fiat.it e lancia.it mettono in evidenza un conto alla rovescia, che indica quanto tempo rimane alla fine dei saldi Fiat e Lancia.

Riguardo alle aspettative di mercato, FCA sottolinea come l’iniziativa “Saldi di gioia” possa costituire una nuova proposta chiamata ad un positivo impatto sul pubblico, in molteplici aspetti, il primo dei quali si rivolge alla crescita di produzione. Un recente rapporto Istat sulla produzione italiana nel periodo 1 gennaio – 31 maggio 2017 indica un aumento, a maggio, del 2,8% del monte—produzione nazionale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Quest’ultimo assume un valore particolarmente significativo, allo stesso modo della media nel periodo di cinque mesi presi in considerazione (+1,7%). Da notare, inoltre, che il comparto più proficuo nella produzione industriale italiana rimane il settore automotive, il cui aumento si attesta sul 7,3%.

Di più: se si tiene in considerazione l’età media dei veicoli attualmente in circolazione in Italia, e la corrispondente normativa “Euro” sulle emissioni, emerge che su un parco auto di 36.400.000 unità, il 39% (corrispondenti a circa 14.200.000 autoveicoli) risulta antecedente alla normativa Euro 4. Uno degli obiettivi dei “saldi estivi” FCA è, dunque, rivolto al sostegno del ricambio del parco auto circolante, all’insegna dell’attenzione all’ambiente.

Fca Heritage per Automotoretrò 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

“Il giorno de La Prima” con Olivier François

Altri contenuti
Stellantis: cambiano i termini della fusione Fca-Psa
News

Stellantis: cambiano i termini della fusione Fca-Psa

Reagire con più forza contro l’emergenza sanitaria; meno dividendo straordinario ai soci Fca, quota del 46% Faurecia a tutti gli azionisti Stellantis, studio di eventuali nuove distribuzioni; invariati tutti gli altri aspetti e la timeline di conclusione.