Mercato auto Europa: ad aprile calo del 6,8%, FCA aumenta la quota

A pesare sul mercato europeo dell’auto è stata la Pasqua con FCA che ha registrato un calo dello 0,5% , ma la quota di mercato sale al 7,3% grazie ad Alfa Romeo.

Secondo i dati diffusi da ACEA (l’associazione dei costruttori europei), il mercato europeo dell’auto ha registrato un -6,6 % ad aprile (1.191.034 unità). Il motivo di questo calo è da attribuire alla Pasqua caduta proprio nel mese appena citato.

Analizzando l’andamento dei mercati dei singoli paesi scopriamo che le flessioni hanno riguardato: Regno Unito (-19,8%), Germania (-8%), Francia (- 6%) e Italia (- 4,6%), mentre  l’unico stato europeo con il segno positivo è la Spagna con un 1,1%. Nonostante questi dati negativi, i primi quattro mesi del 2017 continuano con il segno “più ”grazie ad un  incremento del 4,7% a 5.332.854 unità. Nel mese di aprile Nell’Europa dei 28 più paesi Efta sono state immatricolate 1.230.235 auto, ovvero il 6,8% in meno dello stesso mese del 2016, mentre nel primo quadrimestre del 2017 sono state distribuite 5.487.695, ovvero un +4,5% rispetto al medesimo periodo del 2016.

Nonostante lo scenario non troppo roseo, il Gruppo FCA (Fiat-Chrysler)  ottiene un risultato migliore di quello del mercato grazie a  89.300 immatricolazioni in aprile che lo posizionano come quarto costruttore europeo.  Nonostante il mese di aprile sia stato  condizionato da festività e “ponti”, Fiat Chrysler aumenta la sua quota di mercato dello 0,5% salendo così al 7,3% ,  con un saldo nel progressivo annuo positivo, che nei primi 4 mesi dell’anno ha visto distribuire 392.400 vetture, (+10,8%) , mentre la media del mercato è salita del 4,5%. La quota di FCA è schizzata del 7,2%, registrando un +0,5 in confronto allo steso periodo del  2016. Nei singoli mercati FCA  ha fatto meglio della media in Germania, con una crescita del 26,8%, in confronto al -8% complessivo, mentre in  Francia  è  cresciuta del 5 per cento rispetto al -6 per cento del mercato. In Spagna le immatricolazioni di FCA sono aumentate del 6,1%, con il mercato spagnolo in aumento dell’1,2 per cento. In aprile sono state 67 mila le immatricolazioni in Europa del marchio Fiat, per una crescita di quota (al 5,4 per cento) di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

A trainare le vendite Fiat sono state nuovamente Panda e 500, leader del segmento A,  con una quota del 30%.  Nei primi 4 mesi del 2017 le due citycar  hanno aumentato le immatricolazioni rispetto al 2016: la Panda segnando un +1% con 74.600 immatricolazioni e la Fiat 500 raggiungendo un +2,6% con 70.200 auto distribuite. Ottimi risultati anche per  Tipo,  500X  e 500L. Non passa in secondo piano la sempre verse Lancia Ypsilon con  5.900 vetture distribuite nel mese di aprile, per una quota stabile allo 0,5 per cento ma la vera protagonista nel mercato europeo ad aprile è Alfa Romeo con vendite che hanno toccato quota 7.400, con un aumento del  52,2%.

I Video di Motori.it

Nuova Renault Captur: ancora più ricca

Altri contenuti