Coronavirus, FCA punta sulla vendita online

Fiat-Chrysler inaugura l’iniziativa “Parcheggiati sì, fermi mai” che comprende un nuovo approccio per le operazioni di vendita e post vendita ai tempi del Coronavirus.

L’emergenza pandemica provocata dalla diffusione del Coronavirus sta stravolgendo il mercato automotive dalle sue basi. Molte case automobilistiche internazionali si stanno pian piano adeguando a questo cambiamento, come ad esempio il Gruppo FCA che ha inaugurato in Italia la nuova iniziativa battezzata “Parcheggiati sì, fermi mai”. Si tratta di un inedito approccio tra il Costruttore italo-americano e il cliente finale che permette di effettuare l’acquisto di un’automobile e molto altro da remoto, quindi senza bisogno di uscire dalla propria abitazione, rispettando di conseguenza le rigide regole imposte dal Governo per arginare la veloce di diffusione del virus nel nostro Paese.

Inaugurata la vendita in remoto

Tutti le persone che in questo periodo di emergenza stanno prendendo in seria considerazione la possibilità di comprare un veicolo di nuova immatricolazione avranno la possibilità di contattare comodamente da casa un consulente di vendita di Fiat-Chrysler sfruttando semplicemente le potenzialità del web. FCA ha infatti inaugurato un inedito servizio che permetterà di mettere in contatto dealer e clienti senza che questi ultimi siano costretti ad uscire dalle proprie case. Il servizio offrirà quindi la possibilità alla possibile clientela di ottenere preventivi di acquisto e portare avanti la trattativa commerciale proprio come se ci si trovasse in un tradizionale showroom. Per gestire al meglio questa nuova iniziativa, tutto il personale di vendita è stato adeguatamente formato tramite la partecipazione ad un training specifico e di conseguenza potrà offrire al cliente un’assistenza completa alla vendita che si basa sulla configurazione del veicolo, sul successivo preventivo di vendita e sull’eventuale presentazione dell’offerta commerciale comprensiva di finanziamento.

L’Italia scelta come mercato pilota

Per accedere a questi servizi basterà fissare un appuntamento tramite telefono o via mail e successivamente si riceverà un link che permetterà di connettersi in video con un operatore adetto alle vendite. L’Italia è stata scelta come mercato pilota per questa lodevole iniziativa che potrebbe essere estesa nel prossimo futuro anche ad altri paesi.

Rate posticipate a gennaio 2021

Per agevolare l’acquisto di veicoli nuovi in questo periodo di emergenza sanitaria, FCA ha inoltre annunciato che tutte le vetture e i veicoli commerciali finanziati con FCA Bank avranno la prima rata posticipata a gennaio 2021.

I Video di Motori.it

Intervista a Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia

Altri contenuti