Lamborghini: un 2019 da record con 8.205 supercar vendute

Le consegne ai clienti sono cresciute del 43% nel 2019 con la Urus protagonista che ha incrementato le proprie vendite del 182%

La Lamborghini spinge forte anche sul fronte delle vendite e i dati parlano chiaro: nel 2019 c’è stata una crescita mondiale relativa alle vetture consegnate ai clienti del 43%, che corrisponde a ben 8.205 auto contro le 5.750 dell’anno precedente. Si tratta di un nuovo record, l’ennesimo, che si rinnova da nove anni consecutivi.

USA rimane il primo mercato, la Urus è il modello più venduto

Nello specifico c’è stato un miglioramento percentuale nella zona Asia Pacifico del 66%, in America del 45% e nella zona EMEA del 28%. Il primo mercato rimane quello USA, dove sono sbarcate 2.374 vetture, poi troviamo Chinese Mainland, Hong Kong e Macau con 770 auto, e al terzo gradino del podio delle vendite il Regno Unito con 658 esemplari. L’Italia è all’ottavo posto in questa speciale classifica con 370 Lamborghini immatricolate.

Tra i modelli è stata la Urus, come prevedibile, a fare la parte del leone, con 4.962 unità vendute rispetto alle 1.761 del 2018: una crescita del 182%! Numeri impressionanti, a cui si aggiungono le performance commerciali della Aventador, con 1.104 consegne avvenute nel 2019, e della Huracàn arrivata a quota 2.139 immatricolazioni. La V10 in questione raggiunge così il numero di 14.022 esemplari in 5 anni di produzione e supera la Gallardo, la Lamborghini più venduta di sempre, che aveva toccato le stesse cifre in 10 anni di carriera.

La parole dell’AD Domenicali

Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, ha dichiarato: ”il 2019 è stato in assoluto l’anno che ci ha regalato il maggior numero di successi. Grazie all’intenso lavoro del nostro team, le vendite sono aumentate in modo sostanziale e ci hanno permesso di raggiungere cifre mai viste prima. In soli due anni abbiamo più che raddoppiato le nostre vendite, un successo che dimostra la forza del nostro brand, oltre che la qualità e la sostenibilità del nostro prodotto e della nostra strategia commerciale. Nell’ultimo anno abbiamo venduto circa 5.000 esemplari del nostro Super SUV Urus, una cifra che da sola si avvicina al totale delle vendite del 2018. Anche i nostri modelli supersportivi V10 e V12 hanno mantenuto il loro posto privilegiato all’interno del mercato, grazie all’integrazione di nuovi contenuti e di nuove tecnologie. Allo stesso tempo, è cresciuta ulteriormente anche la nostra già considerevole brand awareness, in particolare tra le giovani generazioni, e il numero dei follower sui social ha superato quota 40 milioni. Tutto questo è il risultato incredibile di un lavoro di squadra, per il quale vorrei ringraziare tutti i membri del team Lamborghini, per la loro ispirazione e dedizione al marchio, oltre che ovviamente i nostri azionisti e il gruppo per il loro continuo sostegno”.

Nel 2020 la Casa del Toro è determinata a continuare con questo trend positivo e concentrerà la sua attenzione allo sviluppo di varianti elettrificate delle future supersportive. Inoltre, continuerà a pianificare eventi esclusivi per i suoi clienti ed i media per presentare le proprie creazioni, preferendo queste iniziative alle classiche presentazioni pubbliche, da qui la scelta di non prendere parte al prossimo Salone dell’auto di Ginevra.

Lamborghini Urus Graphite Capsule: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Lamborghini Huracan EVO RWD Spyder

Altri contenuti