Mercato auto, settembre 2019: la ripresa è solo apparente

Il mercato auto è in crescita apparente rispetto al 2018, che però pagava l’introduzione delle nuove normative WLTP. Panda ancora la più venduta,

Il mercato dell’automobile ha vissuto un settembre positivo, dopo un trimestre di flessione. Sono state immatricolate ben 142.136 vetture, che corrispondono a una crescita del 13,4% rispetto alle 125.355 del settembre 2018. Questo dato però risente prepotentemente dell’anticipo degli acquisti per l’introduzione dal 1° settembre 2018 delle nuove norme WLTP. In totale i primi nove mesi del 2019 fanno segnare un -1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un totale di 1.467.668, rispetto alle 1.491.745 del gennaio-settembre 2018.

Cresce la benzina, scende il diesel

L’avanzata dei motori benzina in Italia è inarrestabile, tanto che le auto immatricolate con questo tipo di alimentazione sono cresciute del 30,4%, mentre da gennaio a settembre l’avanzamento è del 10% con una quota di mercato del 43,6%. D’altro canto scende invece il dato riguardante le auto diesel, che fa registrare un andamento negativo del -13,9%, che dall’inizio dell’anno corrisponde ad un -24%, con una quota di mercato del 41,3%. Il GPL cresce e detiene una rappresentatività del 7,8% nel mese e del 7,2% nel cumulato. Anche il metano sale al 2,5% di quota in settembre e all’1,8% nei primi 9 mesi. Significativo il dato delle ibride, che a settembre vengono immatricolate in 11.000 unità con una crescita del 40% con un 7,7% di quota nel mese e al 5,6% in gennaio-settembre. Le elettriche crescono del 156,8% e detengono una quota di mercato del 0,9% a settembre e del 0,6% nei primi nove mesi dell’anno.

Panda la più venduta

Fiat Panda è ancora la più amata dagli italiani con 9.183 auto vendute a settembre 2019, mentre da gennaio sono stati 106.037 gli esemplari immatricolati. Al secondo posto sale la Lancia Ypsilon che supera la Renault Clio, grazie alle  4.156 auto vendute a settembre e 45.659 da gennaio. La francese paga il passaggio di consegne tra la quarta e la quinta generazione, e gli inevitabili ritardi dei concessionari. La Clio si ferma a 3.560 auto vendute a settembre e 34.679 dall’inizio del 2019.

I Video di Motori.it

Intervista a Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia

Altri contenuti