Migliori auto 2020 per qualità e prezzo: classifica

La guida che vi proponiamo punta regala un’ampia panoramica dei modelli di auto proposti nel 2020 in grado di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Il mercato automotive vive un momento particolare e non troppo roseo, a causa di numerosi fattori tra cui la cosiddetta “demonizzazione del diesel”, nonostante tutto, però, l’offerta di modelli proposta dai costruttori internazionali risulta particolarmente ampia e in molti casi è possibile trovare vetture in grado di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Questo tipo di operazione però può essere né facile e né immediata, considerando il fatto che se trovare un’auto con ottime caratteristiche tra i vari modelli in commercio – considerando le prestazioni, la qualità e la dotazione di un veicolo – risulta piuttosto semplice, ma non è altrettanto semplice individuare una vettura con queste qualità, offerta ad un prezzo contenuto e conveniente. Per questo motivo abbiamo realizzato una guida che ha come obiettivo quello di proporre al consumatore una lista di modelli di vario genere e in commercio nel 2020, tutti accomunati da un giusto equilibrio nel rapporto tra qualità e prezzo, oltre a poter vantare un’elevata affidabilità.

Fiat Panda: la più venduta

In cima alle classifiche di vendita nel mercato italiano, la Fiat Panda è una delle vetture con il migliore rapporto qualità prezzo, considerando che risulta protagonista di molte iniziative promozionale, a cui si aggiunge un’elevata affidabilità e un’ottima reperibilità di ricambi. Ampia ed interessante anche la gamma di motorizzazioni che comprende anche una variante GPL dai costi di gestione molto bassi. Nel 2020 si arricchisce della tecnologia mild hybrid, che consente di ridurre consumi ed emissioni e (al momento) consente di accedere alle agevolazioni fiscali.

Renault Clio 2020: è anche ibrida

Se la Renault Clio è l’auto estera più venduta in Italia c’è più di un buon motivo: la citycar d’oltralpe è stata inoltre aggiornata recentemente con un design ancora più moderno e accattivante che nasconde l’uso di sofisticate tecnologie dedicate alla sicurezza, all’intrattenimento e alla connettività. Gli interni vantano l’uso di materiali di qualità superiore e nello Smart Cockpit spicca il display multimediale di 9,3. Se a queste novità aggiungiamo una gamma di motori ultraefficienti ed un listino prezzi in linea con la concorrenza più raffinata il livello di convenienza di quest’auto è decisamente elevato. Con l’arrivo della nuova generazione, si distingue anche per la presenza di una versione con meccanica ibrida (full hybrid), al momento l’unica vera concorrente diretta della Yaris.

Dacia Duster: il SUV più conveniente

Tra i SUV il modello con il migliore rapporto qualità-prezzo è sicuramente la Dacia Duster, in grado di offrire una meccanica robusta di derivazione Renault e un’ampia gamma di motorizzazioni che comprende anche una versione bifuel (benzina-GPL). Non manca inoltre la possibilità di scegliere tra la trazione anteriore e quella integrale e tra gli optional troviamo anche un completo impianto di infotainment.

Toyota Yaris: l’ibrida per eccellenza

Tra le cittadine di segmento “B” più celebri e dal migliore rapporto qualità prezzo troviamo anche la Toyota Yaris, forte di una gamma in grado di accontentare davvero tutti, dai più sportivi, fino agli amanti della mobilità sostenibile. Il modello 2020 è già stato presentato, ma non sarà in commercio prima del secondo semestre. La piccola giapponese viene infatti proposta sia nella versione 1.0 benzina che nella variante ibrida 1.5 Hybrid EURO 6.2 abbinata al cambio automatico e forte di 100 CV di potenza totale. Quest’ultima è la versione che consigliamo, perché permette di usufruire della tecnologia full hybrid di Toyota al prezzo di una vettura compatta.

Seat Ibiza: anche a metano

Giunta alla quinta generazione, la citycar Spagnola è un’ottima proposta per chi desidera una vettura compatta, dalle forme sportiveggianti e soprattutto dotata di tutta la qualità e la tecnologia di un auto del Gruppo Volkswagen. La vettura offre un buon comfort nei lunghi viaggi e vanta un propulsore diesel molto elastico e piacevole (95 CV), a cui si aggiungono motorizzazioni benzina e una versione a metano, un’ottima alternativa alle ibride.

Kia Picanto: piccola ma agguerrita

Tra le auto di segmento “A” più convenienti troviamo senza ombra di dubbio la Kia Picanto, in grado di offrire una buona qualità dei materiali in rapporto al prezzo, grazie agli incredibili passi avanti fatti avanti dalla Casa coreana negli ultimi anni. Lunga appena 3,595 metri e dotata di cinque portiere, la Picanto esprime le sue più grandi potenzialità nel traffico cittadino dimostra una meccanica decisamente affidabile che richiede una manutenzione economica.

Lancia Ypsilon: un “classico” che fa risparmiare

Sulla cresta dell’onda da quasi 10 anni, la Lancia Ypsilon si presenta come un’auto affascinante e alla moda che strizza l’occhio principalmente ad un pubblico femminile. Dotata di cinque portiere ed in grado di ospitare comodamente 4 persone adulte, la piccola Lancia viene proposta con numerose motorizzazioni (comprese metano e GPL) e risulta particolarmente conveniente quando viene declinata nelle serie speciali come la recente Ypsilon Black and Noir, forte di una ricca dotazione proposta ad un listino economico.

Hyundai Kona: anche ibrida e elettrica

Chi ha intenzione di orientarsi sempre sulla categoria SUV, ma desidera un’auto più moderna ed accattivante potrà probabilmente trovare la giusta soluzione della Hyundai Kona. Disponibile sia con la trazione anteriore che nella variante integrale la vettura vanta una dotazione di accessori molto ricca e tecnologica che comprende anche tanti sistemi di assistenza alla guida. I più sportivi potranno inoltre optare per la motorizzazione 1.6 turbo benzina T-GDI da 177 CV in grado di offrire prestazioni entusiasmanti. E’ disponibile anche in versione ibrida e 100% elettrica, con la possibilità di usufruire di bonus.

Skoda Scala: bada al sodo

La nuova Skoda Scala si presenta come una vettura di segmento “C” economica, ma non certo di bassa qualità, capace di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo grazie anche al know how tecnico ricevuto dal Gruppo Volkswagen di cui la Casa ceca fa parte. Il passo lungo garantisce un’ottima abitabilità interna, la dotazione prevede un infotainment di ultima generazione con connettività per smartphone, mentre i motori diesel e benzina tutti sovralimentati offrono consumi e prestazioni ai vertici della categoria.

Nissan Micra: qualità giapponese

Giunta alla quinta generazione, la Nissan Micra ci ha colpito per il design immediatamente riconoscibile, l’uso di nuove tecnologie come gli altoparlanti installati nei poggiatesta anteriori, mentre il propulsore turbo benzina da 0,9 litri permette alla clientela di risparmiare sulla polizza assicurativa.

 

I Video di Motori.it

Range Rover Evoque 2014

Altri contenuti