Guidare l’auto elettrica sulla neve: ecco cosa devi sapere

Francesco Donnici
21 Novembre 2022
gomme-inverno

Prima di guidare un’auto elettrica sulla neve è necessario conoscere alcuni trucchi e seguire dei consigli fondamentali per la sicurezza.

Trends: Auto elettriche

Anche se con non poche difficoltà, le auto elettriche si stanno pian piano diffondendo le nostro paese e sicuramente rappresentano il futuro della nostra mobilità su ruote. Per mettersi al volante di un veicolo a zero emissioni occorrono però alcune accortezze, specie in situazioni particolari, come quando si deve guidare l’auto elettrica sulla neve. Nei momenti in cui le condizioni meteo sono più o meno proibitive, mettersi al volante di una vettura a batteria da una parte richiede la massima prudenza (come per qualsiasi veicolo) e da una parte ci vuole la programmazione. In questa guida vi suggeriremo una serie di importanti accorgimenti che garantiranno la massima sicurezza alla guida.

L’auto elettrica sulla neve: il freddo è nemico dell’autonomia

Quando si guida una vettura full- electric bisogna tenere a mente che l’autonomia di marcia dipende dalla batteria della vettura. Purtroppo, la capacità di percorrenza degli accumulatori di una EV diminuisce con il freddo.

Consigli su come salvaguardare la batteria

Per salvaguardare lo stato della batteria e ottimizzare il risparmio energetico si possono seguire alcuni semplici consigli. Innanzitutto, per risparmiare energia è consigliato il riscaldamento della batteria prima di mettersi in marcia. Durante i mesi più freddi è necessario ridurre gli sprechi di energia.

Per ottenere questo risultato si deve guidare con attenzione e prudenza, viaggiando a velocità moderata ed evitando accelerazioni brusche o frequenti. Appena l’abitacolo ha raggiunto una temperatura ottimale è possibile abbassarla e sfruttare il riscaldamento dei sedili per mantenere il calore. Quando non si usa la vettura è buona norma posteggiare il veicolo in garage o in alternativa coprirlo con un telo auto.

Tempi di ricarica

Se la batteria della vettura non ha la funzione di riscaldamento è necessario mettere in conto del rallentamento del processo di ricarica nei giorni più freddi. In generale, se si ricarica alla rete domestica, ci vorrà un’ora in più per raggiungere il completamento della carica di energia. Se si utilizza una stazione di ricarica veloce, il tempo per passare dal 10 all’80% della carica aumenterà da 30 minuti a un’ora.

Manutenzione delle auto elettriche in inverno

Nel caso in cui sulla strada da percorre ci sia neve o ghiaccio, prima di mettersi al volante è buona cosa pulire tutte le superfici importanti (parabrezza, lunotto, fari, etc), in modo da avere una visibilità ottimale. Inoltre, è necessario avere installato i pneumatici invernali o portare con sé le catene da neve. Controllare anche il liquido lavavetri e rabboccarlo in caso di necessità. Queste regole valgono ovviamente sia per le auto termiche che per le elettriche.

Come Guidare l’auto elettrica sulla neve o sul ghiaccio

Se parliamo in modo specifico di auto a zero emissioni, alla guida è importante dosare con sapienza l’acceleratore. Le auto elettriche sono spesso molto potenti e soprattutto erogano il 100% della coppia massima in maniera immediata. Questa particolarità potrebbe mettere in difficoltà i più distratti e gli automobilisti meno skillati considerando la probabile perdita di aderenza ottenuta dopo aver schiacciato l’acceleratore. La perdita di grip si potrebbe verificare, infatti, sia nelle partenze da fermo che quando si è in marcia, a causa di un improvviso slittamento degli pneumatici.

Per questo motivo consigliamo di impostare la modalità di guida Eco (dedicata al risparmio energetico) che limiterà potenza e coppia, offrendo così partenze più dolci e un comportamento dell’auto meno brusco. Inoltre, con questa modalità potremmo usufruire di una maggiore autonomia d’esercizio.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • lexus-nx-300-hybrid-2
    25.000 €
    LEXUS NX 300 Hybrid
    Elettrica/Benzina
    92.400 km
    03/2016
  • fiat-panda-1-2-emotion-4
    4.700 €
    FIAT Panda 1.2 Emotion
    Benzina
    122.000 km
    06/2007
  • volkswagen-caddy-2-0-tdi-75-cv-trendline
    16.400 €
    VOLKSWAGEN Caddy 2.0 TDI 75 CV Trendline
    Diesel
    153.800 km
    05/2016
  • bmw-318-d-x-drive-touring-msport
    20.200 €
    BMW 318 d X Drive Touring Msport
    Diesel
    105.000 km
    10/2016
  • fiat-500-1-2-collezione-4
    13.600 €
    FIAT 500 1.2 Collezione
    Benzina
    32.500 km
    03/2019
  • fiat-500-1-2-lounge-118
    11.800 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    54.000 km
    05/2018
  • fiat-500-1-2-lounge-117
    11.800 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    54.000 km
    05/2018
  • volkswagen-t-roc-2-0-tdi-scr-4motion-style-bluemotion-technology-6
    28.900 €
    VOLKSWAGEN T-Roc 2.0 TDI SCR 4MOTION Style BlueMotion Technology
    Diesel
    31.300 km
    11/2019
  • volkswagen-maggiolino-cabrio-1-2-tsi-design-bluemotion-technology-2
    19.800 €
    VOLKSWAGEN Maggiolino Cabrio 1.2 TSI Design BlueMotion Technology
    Benzina
    82.500 km
    05/2015

Ti potrebbe interessare anche

page-background