Pulizia e lavaggio dell’auto per l’autunno in 7 semplici step!

junio_gulinelli
09 Novembre 2022
Pulizia e lavaggio dell'auto per l'autunno in 7 semplici step!

I nostri consigli per la manutenzione dell’auto dopo l’Estate e prima dell’Inverno. La guida passo passo per mantenere la tua auto lucente.

L’inverno è alle porte, le temperature iniziano a calare, le giornate si accorciano, iniziano le piogge e tutto questo fa soffrire di più l’auto. Per questo, per cercare di evitare qualsiasi tipo di problema, ti diamo consigli per la pulizia e lavaggio dell’auto per l’autunno in 7 semplici step, sia dal punto di vista estetico e di comfort, che del suo funzionamento.

È arrivato l’autunno? È ora di pulire l’auto

È iniziata una delle stagioni più belle dell’anno per viaggiare in auto e scoprire le zone rurali: l’autunno. Uscite in campagna, visite a villaggi remoti nascosti… Stanno arrivando molti viaggi in macchina ed è per questo che devi seguire alcuni suggerimenti per prenderti cura dell’auto e della tua sicurezza questo autunno.

Consigli su come lavare l’auto per l’autunno

Elimina il grosso: lo sporco superficiale 

Arriva un momento in cui anche le auto subiscono conseguenze temporanee e ancor di più dopo un’estate di viaggio, di solito lungo le zone costiere o rurali. L’umidità, il salnitro, la sabbia e il fango… tutte cause che potrebbero far si che la carrozzeria dell’auto si deteriori, ancor di più con le avversità climatiche della nuova stagione: un cocktail fatidico per il tuo veicolo. 

Pulisci l’abitacolo

Primo passo fondamentale: decidi se pulire l’auto a casa o in strada. Se hai intenzione di pulire la carrozzeria, approfitta per pulire anche l’interno, potrebbero essersi accumulati oggetti inutili dell’ultima vacanza e probabilmente più persone del solito sono entrate nella tua auto. Pertanto, una pulizia totale dell’auto ti assicura una protezione in più, contro la nuova stagione. Il secondo passo, dopo aver riordinato l’abitacolo, sicuramente è quello di aspirare lo sporco e la polvere con una aspirapolvere. 

Pulizia di sedili e tappetini

Dopo aver preparato l’auto per la pulizia, rimuovere i tappetini e aspirare l’interno. Qui vi spieghiamo bene come pulire i sedili.  Per una migliore organizzazione è meglio iniziare dal dietro verso il davanti. Concentrati sugli spazi vuoti tra i sedili, poiché lo sporco si raccoglie di più in questi angoli e fessure. Ti consigliamo di utilizzare un aspirapolvere portatile senza fili in quanto ti fornirà maggiore autonomia e mobilità. Per pulire bene e smacchiare la tappezzeria dell’auto si può utilizzare una pezza umida, ammoniaca, acqua e sapone o una soluzione con aceto e bicarbonato. Pulisci i tappetini allo stesso modo, cioè spruzza la soluzione che hai scelto sui tappetini e strofina con l’aiuto di un panno. Lasciali asciugare all’aria. Non dimenticare di pulire i pannelli delle porte con un panno umido.

Lucidatura del cruscotto 

Per lucidare il cruscotto dell’auto, dopo averlo lavato bene con un panno umido o con un prodotto multiuso, puoi usare un panno in microfibra e un vecchio spazzolino da denti, più dell’acqua tiepida. L’aceto bianco per la lucidatura sarà utile per far brillare alcune parti, ma per altre potete usare anche un po’ di olio d’oliva.

Pulizia dei vetri e cristalli senza aloni

Quando i cristalli vengono puliti dall’interno è meglio non usare un normale lavavetri, poiché non è formulato per questo tipo di cristallo e il rimedio può essere peggiore della malattia. Quindi meglio lasciarli asciugare e applicare un panno pulito. Il giornale, che è un metodo tradizionale, è sempre stato molto utilizzato per pulire i vetri delle auto, poiché li lascia molto lucidi e senza macchie, ma dovrebbe essere molto bagnato per evitare che i vetri si graffino. Dimentichiamo gli stracci che sono efficaci per pulire la casa, ma non tanto per pulire i vetri dell’auto… Deve essere un panno molto liscio, di cotone, perché altrimenti può lasciare troppa peluria sui cristalli. Un trucco molto efficace per pulire i vetri dell’auto all’interno è usare il detersivo per lavastoviglie, poiché i vetri interni tendono ad accumulare molto grasso, e con questo prodotto si rimuove molto facilmente. Sebbene pulire le finestre con ammoniaca, è una delle migliori opzioni, sia che dobbiamo pulire le finestre all’interno o all’esterno. Oltre ai tradizionali panni o alle morbide spugne, è molto adatta la carta assorbente da cucina, poiché non lascia mai segni e i cristalli saranno immacolati.

Igienizza gli interni

Oltre che pulito, l’abitacolo dell’auto va mantenuto igienizzato per la salute del guidatore e di tutti i passeggeri. Per questo il miglior modo è igienizzare gli interni dell’auto con il vapore. Il vaporetto è un elettrodomestico che sfrutta l’azione dell’acqua a temperature molto alte, senza necessità di aggiungere detersivi, per pulire a fondo ogni cosa. La forza del vapore caldo è la cosa migliore che puoi applicare alla tappezzeria della tua auto, in modo che l’intero interno sia come nuovo e così la tua famiglia sia libera dal contatto con elementi allergenici che possono mettere a rischio la loro salute. In pratica l’aria calda emessa dalla macchina a vapore penetra all’interno dei tessuti della tappezzeria e, attraverso il calore, pulisce ed igienizza le superfici uccidendo acari e allergeni. 

Prova il lavaggio a secco

Il lavaggio a secco di un’auto è un tipo di pulizia che viene eseguito senza acqua. In questo caso si utilizzano prodotti specifici in grado di rimuovere lo sporco inglobato. In questo modo sia la carrozzeria che il resto dei materiali non vengono danneggiati dagli effetti collaterali dell’acqua.

Quanto spesso si dovrebbe lavare l’auto?

Gli esperti concordano sul fatto che 15 giorni siano il tempo appropriato considerando l’uso normale e un ambiente senza umidità o troppa polvere. Tuttavia, è importante sottolineare che ci sono diversi fattori che potrebbero modificare la frequenza dei lavaggi, da tenere in considerazione per migliorare la cura della vernice del tuo veicolo.

Seguici anche sui canali social

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

  • lexus-nx-300-hybrid-2
    25.000 €
    LEXUS NX 300 Hybrid
    Elettrica/Benzina
    92.400 km
    03/2016
  • fiat-panda-1-2-emotion-4
    4.700 €
    FIAT Panda 1.2 Emotion
    Benzina
    122.000 km
    06/2007
  • volkswagen-caddy-2-0-tdi-75-cv-trendline
    16.400 €
    VOLKSWAGEN Caddy 2.0 TDI 75 CV Trendline
    Diesel
    153.800 km
    05/2016
  • bmw-318-d-x-drive-touring-msport
    20.200 €
    BMW 318 d X Drive Touring Msport
    Diesel
    105.000 km
    10/2016
  • fiat-500-1-2-collezione-4
    13.600 €
    FIAT 500 1.2 Collezione
    Benzina
    32.500 km
    03/2019
  • fiat-500-1-2-lounge-118
    11.800 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    54.000 km
    05/2018
  • fiat-500-1-2-lounge-117
    11.800 €
    FIAT 500 1.2 Lounge
    Benzina
    54.000 km
    05/2018
  • volkswagen-t-roc-2-0-tdi-scr-4motion-style-bluemotion-technology-6
    28.900 €
    VOLKSWAGEN T-Roc 2.0 TDI SCR 4MOTION Style BlueMotion Technology
    Diesel
    31.300 km
    11/2019
  • volkswagen-maggiolino-cabrio-1-2-tsi-design-bluemotion-technology-2
    19.800 €
    VOLKSWAGEN Maggiolino Cabrio 1.2 TSI Design BlueMotion Technology
    Benzina
    82.500 km
    05/2015

Ti potrebbe interessare anche

page-background