Teli copri-auto: guida alla scelta del prodotto più adatto

Anti-grandine, anti-polvere, contro il gelo o il sole. Ecco come scegliere il telo copriauto più indicato per le tue esigenze.

Come suggerisce il nome stesso, un telo copriauto permette di proteggere la propria automobile dagli agenti esterni che possono produrre danni estetici e funzionali. Disponibile in vari tagli e dimensioni, ha alcune o tutte queste funzionalità: anti-grandine, anti-polvere, a protezione rapida da neve/gelo/sole, per soste brevi e periodi lunghi. Ecco le caratteristiche da tenere d’occhio al momento dell’acquisto, per essere certi di comprare il telo copriauto più adatto alle proprie esigenze.

Telo Auto: Cos’è e Come Funziona

Telo Copri auto

Con quel che costa mettere mano ai danni della carrozzeria, non meraviglia che molti utenti adottino tutte le misure possibili per ridurre al minimo il rischio che ciò accada. I nemici sono tanti e ubiqui: vento, raggi ultravioletti, meteo ballerino, gelate, diluvi, polveri fini, temperature estreme (in un senso e nell’altro), vicini di casa distratti, senza contare la grandine, che oggigiorno è grande come pigne, e le pigne vere e proprie degli alberi. Insomma, là fuori c’è un arsenale di possibilità pronto a infliggere costosi danni. In quest’ottica, un telo copriauto rappresenta la proverbiale manna dal cielo, soprattutto per chi non può contare sulla comodità del garage; e in più è pure una soluzione estremamente economica.

Mentre alcuni modelli di telo copriauto vengono commercializzati come universale, altri invece sono più specifici per determinate serie di auto. In alcuni casi, si riesce a trovare addirittura teli fatti su misura, allo scopo di coprire in modo pressoché perfetto il veicolo; il che è utile soprattutto nel caso di taglie e fogge specifiche.

Se l’auto è destinata a restare all’aperto a lungo, è consigliabile la scelta di un prodotto che copra la più ampia superficie possibile. Al contempo, però, è importante che la carrozzeria possa godere di un’adeguata areazione, per evitare la formazione di muffe e ristagni di umidità.

I teli copriauto da interni di solito sono più economici e leggeri, perché in pratica devono proteggere solo dalla polvere; quelli per esterni, invece, è fondamentale che siano impermeabili (e non soltanto water-resistant). Inoltre, dovrebbero essere sempre adeguatamente schermati ai raggi UV e, se possibile, avere un interno felpato in cotone per evitare danni da sfregamento. L’imbottitura, infine, è utile solo se dalle vostre parti si verificano violente grandinate, ma questa funzionalità accresce costi e volume del telo.

Infine, ci sono due o tre feature del tutto opzionali, in base ai gusti e alle esigenze specifiche: parliamo dei catarifrangenti integrati, delle cerniere laterali per entrare nel veicolo senza dover smontare ogni volta tutto, e delle bordature elastiche che mantengono il telo in posizione anche in caso di vento forte.

Consigli Pratici

Fissare il telo all’auto non è difficile, e in generale può essere fatto da sé, senza aiuti esterni. Consigliamo però di compiere l’operazione sempre a carrozzeria pulita, per evitare che i residui possano graffiare l’auto o sporcare il telo stesso. Al netto di specifiche indicazioni, conviene partire dalla parte posteriore e posizionare il telo lungo l’asse verticale, per poi tirare bene ai lati. Verificate sempre che non ci siano porzioni scoperte.

Per riporre il telo copriauto conviene stenderlo su una superficie sufficientemente ampia, quindi piegarlo nel senso della lunghezza. Dopodiché va piegato in orizzontale, ripetendo il passaggio due o tre volte, finché lo spazio occupato sia minimo (che rientri nella custodia è escluso: ci riescono solo quelli davvero bravi).

Prima di riporlo, è sicuramente una buona idea dargli una pulita. Potete usare del semplice sapone detergente diluito con acqua, ma fate attenzione a stenderlo, risciacquarlo e asciugarlo bene prima di metterlo via. Conviene fare questa operazione durante la bella stagione, ed evitare l’asciugatrice che rovinerebbe in modo irrimediabile il telo.

I Migliori Teli CopriAuto

Per Interni

Eluto Copriauto

A 6 strati, leggero e pratico da montare. Adatto a garage e ambienti al chiuso.

Eluto Copriauto Telo Copriauto Auto Impermeabile Fodera Interna a 6 Strati e Cerniera Completa Adatto a Tutti i Climi Antipolvere.


Scelto dalla Redazione

Favoto Telo Copriauto Invernale Felpato Impermeabile

Per esterni, per berlina 3 volumi, materiale oxford + rivestimento anti-UV + plastificato+ rivestimento anti-acqua + materiale cotone

Favoto Telo Copriauto Invernale Felpato Impermeabile Telo per Auto da Esterno per Berlina 3 Volumi 450-495cm Realizzato in Oxford+Cotone.


Il Non Plus Ultra (Nissan)

Oofayzyj Copriauto per Nissan

Robusto e pesante, è 100% impermeabile, anti-polvere, anti-UV, pioggia, neve, anti-ghiaccio.

Oofayzyj Copriauto Adatto per Nissan (Cima,Hybrid,300G,450XV,450XL,450VIP,450X,30LV,41LV,41LV S,41TR X,41LX,30T,30L,30TR,41L).


Consigliato da Amazon

Favoto Telo Copriauto Felpato Invernale

Per 2 volumi, 3 volumi e SUV, super resistente e con sconto immediato del 5%

Favoto Telo Copriauto Felpato Invernale Impermeabile Telo per Auto da Esterno per Crossover/Full Size/Mid-Size SUV, Realizzato in Oxford+Cotone con Zip.

I Video di Motori.it

Nuova Renault Koleos 2020

Altri contenuti