Sicurezza passiva

Per sicurezza passiva si intende l’insieme degli accorgimenti in grado di limitare i danni agli occupanti in caso di incidente. A differenza della sicurezza attiva, che mira a prevenire l’incidente, la sicurezza passiva ha lo scopo di ridurre le conseguenze negative ad incidente avvenuto.

Le soluzioni per aumentare la sicurezza passiva sono sostanzialmente finalizzate ad assorbire l’energia cinetica posseduta dal veicolo e dal corpo degli occupanti (che possono urtare contro parti del veicolo stesso a causa della forte decelerazione) e a limitare le intrusioni nell’abitacolo.

Metodi e tipi di sicurezza passiva

Per dissipare l’energia dell’urto vengono progettate scocche rinforzate e dotate di zone a deformazione programmata e vengono utilizzati materiali quali acciai alto-resistenziali e alluminio. Ancora poco diffuso sulle auto di serie è invece l’utilizzo della fibra di carbonio per la realizzazione della scocca, a differenza delle competizioni dove viene largamente utilizzata. Per studiare il comportamento delle strutture in caso di incidente i costruttori effettuano specifiche simulazioni computerizzate e prove di impatto reali, anche se queste sono sempre meno utilizzate.

Rientrano tra i dispositivi in grado di aumentare la sicurezza passiva anche la pedaliera e il piantone dello sterzo collassabili, i poggiatesta attivi (che limitano i danni provocati dal cosiddetto “colpo di frusta”), le cinture di sicurezza, i pretensionatori e gli airbag. Questi ultimi hanno visto una forte evoluzione negli ultimi vent’anni: oltre ai consueti airbag frontali e laterali sono stati sviluppati airbag pensati per proteggere specifiche parti del corpo degli occupanti come la testa o le ginocchia; su numerosi modelli è inoltre presente l’apertura a doppio stadio, in relazione all’entità dell’urto.

La valutazione della sicurezza passiva dei veicoli viene affidata ad enti indipendenti, come l’euroNCAP in Europa o la NATHSA negli Stati Uniti, che prevedono prove di impatto differenziate e propongono un punteggio finale.

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto