PAX – Pneumatici PAX System

PAX: significato

pneumatici Pax System sono di produzione Michelin e si riferiscono ai particolari run-flat automobilistici in grado di fare strada anche se forati. Il nucleo del sistema Pax di Michelin è l’anello semi-rigido installato sul cerchione. Esso fornisce il supporto per il pneumatico e la sua parete laterale per consentire il funzionamento di emergenza a velocità limitata. Le auto che utilizzano tale sistema sono, tra le altre, la Bugatti Veyron EB 16.4, la Rolls Royce Phantom, l’Odissea di Honda o la Nissan Quest.

Alla fine del 1990 si è vista l’introduzione di un primo sistema Pax con i pneumatici che potevano sostenersi anche senza pressione. Erano coperture standard modificate, costruite con una parete laterale molto più rigido e più pesante, in modo da sostenere il peso di una vettura in velocità senza causare sbandate fuori controllo. Nel 1994 anche Goodyear ha realizzato un pneumatico simile chiamato EMT (Extended Mobility Tire), montato per la prima volta sulla Chevrolet Corvette.

PAX: come funziona

Michelin ha ulteriormente sviluppato il sistema Pax alla fine del 1995, chiamandolo in un primo tempo Pav. Il PAX poi affrontato la questione del pneumatico senza pressione in modo diverso. Invece di fianchi rigidi e di supporto in più, il Pax si basa su una ruota asimmetrica di nuova concezione, un inserto di supporto e una combinazione di pneumatici analogamente asimmetrica per fornire una capacità estesa e percorrere fino a 200 km a circa 80 km/h di velocità.

Il fianco morbido dei Pax permette una guida più confortevole rispetto al convenzionale run flat. Quando “a terra” il pneumatico Pax collassa sui fianchi finché il peso della vettura è supportato da un anello di supporto polimerico montato all’interno del cerchio asimmetrico. L’anello di supporto interno è inoltre rivestito con un gel necessario per lubrificare il piatto rotante del pneumatico Pax.

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto