Manettino

Sulle Ferrari il manettino è il dispositivo che consente di selezionare diverse modalità di comportamento della vettura e di disattivare i controlli elettronici. In pratica si tratta di una manopola posizionata sul volante con cinque posizioni prefissate. Il guidatore può scegliere le impostazioni della vettura in base al proprio stile di guida, alle caratteristiche della strada e alle condizioni di aderenza dell’asfalto.

Manettino: come funziona

Il sistema permette di modificare con estrema semplicità le regolazioni della vettura: questo risulta essere il principale punto di forza del Manettino rispetto a soluzioni che prevedono tasti sulla consolle o sul volante stesso. Agendo sulla “levetta” si può cambiare la risposta delle sospensioni, si può disinserire il controllo della stabilità (CST) o il controllo della trazione, oppure si può abilitare una combinazione di singoli fattori adatta a condizioni di scarsa aderenza (Wet) o all’impiego in pista (Race).

Le impostazioni variano leggermente sui vari modelli della gamma Ferrari: sulla 458 Italia, ad esempio, sono presenti Wet, Sport, Race, CT Off, CST Off, mentre i modelli meno estremi come la FF presentano la posizione Comfort. Il manettino ha debuttato nel 2004 sulla Ferrari F430, la prima auto stradale in assoluto ad essere dotata di questa soluzione derivata direttamente dalla Formula 1. Da allora è presente su tutti i modelli del Cavallino Rampante.

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto