Iniettore

Per iniettore si intende l’elemento che ha la funzione di immettere il carburante nel cilindro del motore. Nei motori moderni l’iniettore, che è parte dell’impianto di alimentazione, è gestito da una centralina (iniezione elettronica) che regola la quantità di carburante in relazione alla quantità d’aria presente nel condotto d’aspirazione.

Funzionamento iniettori benzina

In particolare, è presente una elettrovalvola che si apre su comando di un impulso elettrico inviato da una unità di controllo. La centralina gestisce la quantità di carburante da immettere, in relazione a diversi parametri tra cui il principale è la concentrazione dell’aria all’interno del condotto di aspirazione (in questo può essere coadiuvata da una sonda lambda, che rileva la concentrazione di ossigeno all’interno dei gas di scarico). Tra i vantaggi di questo sistema ci sono una carburazione più precisa, utile per l’adeguamento alle sempre più stringenti norme anti-inquinamento, e una maggiore potenza a fronte di consumi più contenuti.

Iniettori su motore diesel

Su alcuni motori diesel viene utilizzato il sistema iniettore-pompa, che abbina le funzioni dell’iniettore e della pompa del carburante. Sviluppato dal gruppo Volkswagen, questo sistema è stato progressivamente abbandonato a partire dal 2009, a causa dei costi di produzione e delle difficoltà nell’ottemperare a normative anti-inquinamento sempre più stringenti.

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto