ERM – Electronic Rollover Mitigation

  • ERM – Electronic Rollover Mitigation
  • RSC – Roll Stability Control
  • Roll Over Mitigation

Quella del ribaltamento è una manovra che neanche gli stuntman amano fare. Eppure non è solo un numero da spettacolo o un incidente che capita solo nei film. Un improvviso e repentino cambio di direzione, a velocità sostenuta, può infatti provocare il temuto rollover, soprattutto quando si è al volante di veicoli con il baricentro alto come SUV e fuoristrada. Per limitare o eliminare del tutto questo fenomeno (che provoca più morti rispetto ad altre situazioni) sono stati messi a punto diversi sistemi, conosciuti come Roll Over MitigationRoll Stability Control (RSC), Electronic Rollover Mitigation (ERM). Tutti agiscono insieme al controllo elettronico della stabilità (ESC), che lavora per ridurre lo slittamento e migliorare la stabilità del veicolo.

Il primo arriva dalla Bosch e ed è in grado di determinare quando un veicolo sta subendo una forza laterale estrema dello pneumatico e si attiva per ridurre queste forze frenando immediatamente la ruota anteriore esterna e le altre di conseguenza.

Ford, con la Lincoln Navigator del 2005, è stata una delle prime case automobilistiche ad adottare il Roll Stability Control (RSC) nel pacchetto AdvanceTrac con l’aggiunta di un secondo sensore giroscopico di ribaltamento per determinare l’angolo di rollio del corpo del veicolo e la velocità di rollio. Se questo sensore rileva che il veicolo sta per ribaltarsi, il sistema applica automaticamente le contromisure aggiuntive, come la riduzione della potenza del motore del 15% e/o la frenata di una o più ruote per migliorare la resistenza al ribaltamento del veicolo. Lo stesso sistema è stato anche montato sui SUV Volvo insieme al Dynamic Stability and Traction Control (DSTC).

 

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto