Albero a gomiti

Albero a gomiti

L’albero a gomiti o albero motore è l’organo meccanico che trasforma il moto armonico dei pistoni in moto circolare, grazie a un meccanismo biella-manovella, e lo trasferisce alla presa di forza (volano). Prende il nome dalla caratteristica forma data dalle manovelle sui cui perni si infulcrano le bielle. L’albero a gomiti può essere scomponibile (il perno che alloggia la testa di biella si può sfilare per poter accogliere la biella con testa in un pezzo e il suo cuscinetto, al fine di migliorare l’affidabilità e ridurre le dispersioni per attrito) oppure monolitico (composto da un unico elemento, permette una minore cura dell’insieme e ha un peso minore). L’albero a gomiti deve essere accuratamente equilibrato, per impedire la presenza di forze centrifughe che tendono, durante il moto, a spostare le masse determinando sollecitazioni ulteriori sui cuscinetti di banco e vibrazioni del motore.

Per equilibrare l’albero a gomiti – e il motore nel suo complesso – si applicano dei contrappesi sull’albero stesso, si praticano fori di equilibratura e si ricorre all’ausilio di uno o più contralberi (il contralbero limita le vibrazioni e riesce a migliorare le prestazioni del motore e il comfort a bordo).

Fonte:
Altre voci di glossario Mostra tutto