Seat Mii: arriva la variante elettrica

Arriverà a fine anno e potrebbe ereditare la meccanica della Skoda Citygo iV con un’autonomia di 265 km

Seat Mii: arriva la variante elettrica

di Valerio Verdone

04 Giugno 2019

La Seat Mii, cugina della Volkswagen Up! e della Skoda Citygo, è pronta a debuttare nella variante ad impatto zero, ovvero elettrica, divenendo così il primo modello del brand spagnolo privo di motore termico. D’altra parte, le citycar sono le vetture più adatte a questo genere di alimentazione e non risentono più di tanto delle problematiche legate all’autonomia ed ai tempi di ricarica considerando le percorrenze giornaliere decisamente inferiori rispetto ad altre tipologie di auto.

Denominata Mii electric, la vettura in questione debutterà ad Oslo e verrà presentata contestualmente ad un roadshow, che prende il nome di Seat on Tour, e che attraverserà, nell’ordine, le città di Liverpool, Parigi e Milano, rispettivamente a giugno, settembre e novembre e non si farà mancare una tappa presso il salone di Francoforte. Per vederla in concessionaria e toccarla con mano però bisognerà attendere la fine del 2019, mentre per le ordinazioni ci si potrà mettere in lista già da settembre.

La meccanica potrebbe, ma il condizionale è d’obbligo, riprendere quella della Skoda Citygo iV, che presenta un propulsore ad impatto zero da 83 CV e 210 Nm di coppia massima capace di spingerla fino a 130 km/h accelerando da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. La vettura ceca, tanto per fornire delle indicazioni, possiede un’autonomia di 265 km grazie ad una batteria da 36,8 kWh, che è quanto potrebbe offrire anche la cugina spagnola. Al momento, non sono stati comunicati i prezzi, ma la vettura di Casa Seat potrebbe essere una delle più concorrenziali sul mercato tra le proposte ad impatto zero.

Tutto su: SEAT Mii