Karma, firmato un accordo con Bmw per il motore della Revero

La rinnovata Revero sfrutterà come Range Exstender il motore endotermico della Bmw i8 abbinato a due propulsori elettrici.

Karma, firmato un accordo con Bmw per il motore della Revero

di Francesco Donnici

05 Aprile 2019

La Karma Automotive ha firmato un accordo con la Bmw che prevede la fornitura del propulsore dedicato al restyling dell’hypercar elettrica Revero. La partnership tra i due costruttori era stata annunciata già da molto tempo, ovvero fin dall’acquisizione della ex Fisker effettuata degli investitori della Karma. Entrando nel dettaglio, scopriamo che la nuova Revero sfrutterà il motore a benzina tre cilindri TwinPower Turbo di 1.5 litri del costruttore di Monaco – utilizzato anche sulla Bmw i8 – che sarà utilizzato come Range Exstender, ovvero per alimentare il motore elettrico e non per dare potenza alle ruote, proprio come succedeva sulla Fisker Karma.

Il powertrain elettrico sarà composto da due motori elettrici installati sull’asse posteriore e da un pacco di batterie al litio (Nmc). Il Costruttore non ha ancora diffuso i dati ufficiali relativi alla potenza e alla coppia erogata dai due motori elettrici, ma gli uomini della Karma hanno anticipato che la rinnovata Revero migliorerà di circa un secondo lo scatto da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) effettuato in soli 4,5 secondi dalla precedente versione.

Il restyling della Karma Revero verrà svelato il prossimo 15 di aprile sotto i riflettori del Salone di Shanghai 2019 insieme alla Concept Vision ed a un altro prototipo realizzato con Pininfarina.