Nissan: accordo con l’Università dell’Aquila per la mobilità elettrica

Nissan e l’Università dell’Aquila collaboreranno alla ricerca di soluzioni efficiente per la mobilità elettrica del futuro.

Nissan e l’Università dell’Aquila hanno firmato un protocollo d’intesa finalizzato alla sperimentazione di soluzioni per la mobilità elettrica. L’accordo fa seguito alla lectio magistralis “La mobilità del futuro: sostenibile, autonoma e connessa” tenuta davanti agli studenti di ingegneria, informatica ed economia da Bruno Mattucci, presidente e amministratore delegato di Nissan Italia.

Il protocollo d’intesa prevede che il costruttore giapponese metta a disposizione del Laboratorio di Ingegneria Elettrica del Dipartimento DIIIE dell’Università dell’Aquila una Nissan Leaf, la popolare berlina elettrica, e un’infrastruttura per la ricarica.

Spiega Mattucci: “In Nissan lavoriamo da anni ad una mobilità efficiente e sostenibile, per lo sviluppo di propulsori che siano sempre più ecocompatibili, sistemi sempre più integrati nelle smart cities e tecnologie di ausilio alla guida sempre più intelligenti e sicure. L’iniziativa intrapresa con l’Università dell’Aquila si inserisce proprio in questo contesto di efficienza e sostenibilità e l’apporto dell’Ateneo, degli studenti e dei ricercatori è fondamentale per proseguire nella strada dello sviluppo della mobilità elettrica, soprattutto in virtù dei target ambientali sempre più stringenti”.

La collaborazione con Nissan si svolgerà in diversi ambiti della ricerca scientifica, compresa la realizzazione di seminari, le attività di laboratorio e la preparazione di tesi di laurea. Al centro di tutto ci saranno il veicolo elettrico connesso e la rispettiva rete di ricarica, per cui verranno valutati i vantaggi e l’impatto nell’esperienza d’uso quotidiano che ne deriveranno.

Nissan LEAF e+ 3.ZERO Limited Edition 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nissan Ariya: crossover 100% elettrico

Altri contenuti