Auto elettriche: dal primo gennaio arrivano gli incentivi

La manovra del Governo prevede l’introduzione di incentivi per l’acquisto di automobili elettriche, ibride e alimentate a gas.

Auto elettriche: dal primo gennaio arrivano gli incentivi

di Francesco Donnici

06 dicembre 2018

Un emendamento approvato in Commissione ha inserito nella legge di bilancio una nuova norma che prevede l’arrivo di incentivi economici per l’acquisto di auto ecosostenibili a partire dal prossimo gennaio. Frutto del lavoro congiunto tra MISE e MIT, la nuova norma prevede un sistema “bonu-malus” per i veicoli immatricolati a partire dal primo gennaio 2019.

Chi acquisterà una vettura ecologica nuova con emissioni di CO2 fino a 90g/km potrà usufruire di un contributo economico che parte da 1.500 euro e può raggiungere i 6.000 euro. Per le vetture a gas si avrà diritto ad un incentivo di 1.500 euro, per quelle ibride il bonus sale a 3.000, mentre per le vetture 100% elettriche l’incentivo economico sale fino a quota 6.000 euro.

Chi invece acquisterà una vettura che inquina di più della soglia dei 90 g/km di CO2 sarà tenuto a versare una somma proporzionata alla quantità di emissioni nocive emesse dal veicolo. Si parte dai 150 euro per le vetture che emettono tra 110 e 120 g/km di CO2 e fino a 3.000 euro per quelle che raggiungono quota 250 grammi di CO2/km.