Volkswagen offre incentivi per sostituire i vecchi diesel in Germania

Un nuovo programma di incentivi firmato Volskwagen e dedicato al mercato tedesco permetterà di sostituire i diesel più inquinanti.

Volkswagen ha deciso di lanciare in Germania un nuovo programma di incentivi dedicati alla sostituzione delle vetture diesel più obsolete e nocive per l’ambiente. Non è la prima volta che il colosso tedesco propone questo tipo di “eco-incentivi” sul mercato interno, infatti la Casa di Wolfsburg aveva già testato con successo l’operazione tra il 2017 e l’estate 2018.

Gli ultimi incentivi avevano infatti avuto un vero boom di richieste: oltre 210.000 veicoli diesel vecchi sono stati rottamati per essere sostituiti da modelli conformi alle norme anti inquinamento europee più recenti. Grazie anche agli aggiornamenti software per numerose auto diesel, le emissioni di NOx sono diminuite di oltre 10.000 tonnellate l’anno in quel periodo.

Potranno usufruire degli attuali incentivi, i proprietari tedeschi di auto diesel di qualsiasi marca omologati tra euro 1 a euro 4 che vorranno acquistare un nuovo modello targato Volkswagen. L’importo del contributo parte da un minimo di 1.500 euro per la up!, perla Polo sono invece riservati 2.500 euro, 3.000 per T-Toc, 4.000 per Tiguan e 5.000 sulla Golf (quest’ultima arrivata a fine serie e quindi oggetto di un graduale smaltimento delle scorte). Il contributo raggiunge infine un massimo di ben 8.000 euro per i modelli di alta gamma Passat e Touareg.

Come se non bastasse, nelle 14 città tedesche più inquinate (secondo la classifica stilata del governo federale) è previsto un ulteriore incentivo: in caso di permuta di un diesel Euro 4 o Euro 5, sarà riconosciuto un “premio di scambio” che andrà ad aggiungersi al valore residuo dell’auto, offrendo in questo nuovo uno sconto molto allettante e conveniente. Anche in questo caso, l’importo del bonus varia a seconda del modello, passando da 500 a 7.000 euro.

Con questa operazione, il Gruppo Volkswagen ribadisce la sua fiducia nel futuro del diesel, sottolineando che i nuovi modelli del Costruttore teutonico alimentati a gasolio sono tra i puliti presenti sul mercato e contribuiscono in maniera sensibile alla lotta contro l’inquinamento e i cambiamenti climatici. Secondo Jürgen Stackmann, membro del consiglio di amministrazione e responsabile delle vendite del brand, questi incentivi puntano a ridare fiducia alla clientela tedesca (delusa da questo tipo di propulsori a causa dello scandalo del dieselgate). Inoltre, agevolare l’aggiornamento del parco auto con vetture moderne e meno inquinanti permetterà alla clientela di aggirare i blocchi del traffico che si stanno moltiplicando nelle città tedesche.

Volkswagen Golf TGI 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti