BMW iX3: arriverà nel 2020, ma in Norvegia si può già prenotare

Con un acconto corrispondente a 1.540 euro gli automobilisti norvegesi possono prenotare la nuova BMW iX3 attesa entro il 2020.

BMW iX3: arriverà nel 2020, ma in Norvegia si può già prenotare

Tutto su: BMW

di Valerio Verdone

05 settembre 2018

L’elettrico prende sempre più piede e le case automobilistiche si adeguano creando modelli sempre più accattivanti e non solo auto futuristiche e difficili da collocare nel quotidiano. Così, tra i brand premium BMW sta lavorando sulla nuova iX3, variante ad impatto zero della X3, che è destinata a tenere testa a concorrenti del calibro di Audi e-tron e Mercedes EQC.

La nuova BMW a ruote alte completamente elettrica ha visto la luce in occasione del Salone di Pechino, dove è stata presentata nella variante pre-serie, ovvero sotto forma di concept, con un’unità da 270 CV ed un comparto batterie da 70kWh compatibile con le colonnine rapide da 150 kW per un’autonomia di 400 km.

L’arrivo dell’auto sul mercato è previsto entro il 2020 ma intanto in Norvegia è tutto pronto per le prime prenotazioni visto che sarà proprio il paese in questione quello scelto per il lancio commerciale. D’altra parte, gli incentivi sono decisamente corposi, per cui c’è una grande presenza di veicoli ad impatto zero.

Al momento, non è ancora possibile conoscere il listino della nuova BMW iX3, ma in Norvegia è possibile prenotare la vettura tramite un acconto che equivale a 1.540 euro. Insomma, c’è fiducia, ma soprattutto voglia di accaparrarsi il prima possibile una delle novità più interessanti tra quelle che andranno a rafforzare il mercato dell’elettrico.