Renault Zoe: a Bologna 240 esemplari per il car sharing elettrico “Corrente”

Il nuovo servizio di car sharing elettrico contribuirà a ridurre sensibilmente il livello di inquinamento nell’area del Comune di Bologna.

L’azienda Tper – Trasporto Passeggeri Emilia Romagna – ha annunciato l’arrivo nella città di Bologna del nuovo servizio di car sharing 100% elettrico battezzato “Corrente”.  Il car sharing a flusso libero sarà attivo nel capoluogo emiliano dal prossimo autunno e vedrà l’utilizzo di una flotta di 120 Renault ZOE che diventeranno 240 entro un anno.

Il nuovo servizio di condivisione di automobili “green” contribuirà a ridurre sensibilmente l’impatto ambientale nell’area urbana di Bologna. Le Zoe del car sharing Corrente potranno accedere liberamente alle zone ZTL della città, inoltre sarà possibile parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu, oltre a poter percorrere le corsie preferenziali situate all’interno del comune.

Si potrà accedere al servizio tramite l’apposito portale o da un’app scaricabile sul proprio smartphone, attraverso le quali il cliente potrà visualizzare le auto disponibili più vicine alla propria posizione o ad un altro indirizzo d’interesse, per poi procedere con la prenotazione che potrà essere effettuata anche con poco anticipo rispetto al momento dell’utilizzo. La ricarica elettrica dei veicoli sarà invece a cura del gestore del servizio.

La Renault Zoe vanta l’uso di una batteria Z.E. 40 da 41 kWh capace di offrire un’autonomia pari a 300 km secondo il ciclo WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure). Sfruttando il caricatore Caméléon è possibile ricaricare la batteria della vettura più velocemente  sulle infrastrutture a corrente alternata, adattandosi automaticamente a tutte le potenze monofase e trifase.

Renault Zoe R135: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault: debutta la gamma ibrida E-Tech

Altri contenuti