Nuova Toyota Auris: ora punta sul doppio ibrido

La nuova generazione della Toyota Auris sfoggia un aspetto più sportiveggiante condito da due versioni ibride che soddisfano tutte le esigenze di guida.

Al Salone di Ginevra 2018 debutta la nuova generazione della Toyota Auris che inaugura la strategia Dual Hybrid, ovvero l’introduzione in gamma di due versioni ibride. La prima da 122 CV è studiata per accontentare la maggior parte delle esigenze di guida, mentre quella e più spinta da 180 CV soddisfa le velleità di un’auto con prestazioni brillanti.

La nuova Auris può essere quindi equipaggiata con un motore a benzina 1.2 litri turbo e con i due ibridi già citati: il 1.8 da 122 CV e il 2.0 litri da 180 CV. Esteticamente porta in dote la nuova livrea bicolore caratterizzata da tetto e montanti neri a contrasto, non mancano inoltre inediti gruppi ottici con tecnologia LED che fanno da contorno alla generosa griglia posizionata in basso. Dal punto di vista delle misure, la vettura guadagna 4 cm in lunghezza e 3 cm in larghezza, mentre l’altezza è scesa di 2 cm offrendo così una vista d’insieme più sportiveggiante.

L’uso della nuova piattaforma TGA ha permesso di abbassare il baricentro di 2 cm, soluzione che abbinata alle sospensione posteriori multilink ed a una scocca più rigida promette una guida più. Anche la sicurezza è aumentata grazie all’uso di materiali in acciaio particolarmente resistenti, senza dimenticare i sistemi di assistenza alla guida inclusi nel pacchetto Toyota Safety Sense.

Toyota al Salone di Ginevra 2018 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti