Renault Samsung SM3 Z.E. 2018: più autonomia per la berlina elettrica coreana

Conosciuta in Europa come Renault Fluence, la SM3 Z.E. si aggiorna con l’adozione di una nuova batteria da 36 kWh, per un’autonomia di oltre 210 km.

L’esportazione di Renault Fluence, berlina alto di gamma sviluppata dal 2009 nelle due declinazioni 1.6 110 CV e 100% elettrica, è stata da diversi mesi interrotta in molti mercati esteri (per l’Europa, in particolare, come conseguenza del fine produzione nello stabilimento di Bursa, in Turchia). Tuttavia, prosegue altrove, in particolare in Corea del sud: rimarchiata Renault Samsung SM3 Z.E. nella versione a zero emissioni, viene prodotta nelle linee di montaggio di Busan. Alle declinazioni 110 CV e 2.0 da 138 CV, si aggiunge la variante elettrica ZE, in vendita da fine 2013 ed equipaggiata con batterie al litio da 22 kWh.

In queste ore, i vertici della Marque à Losange comunicano un aggiornamento di rilievo per Renault Samsung SM3 Z.E.: si tratta di un sostanziale upgrade al sistema di propulsione, che ora si affida ad una più potente batteria da 36 kWh, più efficiente e che non incide sul peso del veicolo. Dati alla mano, indica Renault, la nuova SM3 Z.E. MY 2018 offre un’autonomia massima di 213 km con una singola ricarica (va tenuto conto che ciò si riferisce al ciclo di omologazione locale). In ogni caso, in rapporto alla precedente versione, la percorrenza risulta aumentata del 57%.

Renault Samsung SM3 Z.E., presentata in anteprima, in occasione del Daegu International Future Auto Expo 2017 (rassegna sud-coreana sulle novità automotive relative alle funzionalità hi-tech e all’aftermarket, in programma fino a domenica 26 novembre presso l’EXCO di Daegu), rappresenta un ulteriore affinamento nello sviluppo della mobilità a zero emissioni da parte dell’alleanza Renault-Samsung Motors. Una recente analisi sulle abitudini di impiego degli automezzi realizzato dalla KOTSA-KOrean Transportation Safety Authority, ha messo in evidenza come, nella media, il tragitto quotidiano locale sia nell’ordine di circa 40 km. Quanto basta, cioè, a garantire alla nuova Renault Samsung Sm3 Z.E. cinque giorni di funzionamento con una singola ricarica: un buon risultato, specie se si riferisce alla “normale” mobilità in ambito urbano.

Non a caso, SM3 Z.E. è un veicolo piuttosto popolare in Corea del sud: fra gli automobilisti “privati”, come fra le aziende di autonoleggio, i taxisti e le flotte di automezzi statali. Il comunicato Renault puntualizza, a questo proposito, che lo scorso aprile un lotto di più di 1.200 esemplari di Renault Samsung SM3 Z.E. è stato acquistato dal Ministero coreano della Sanità e del Welfare.

Renault, dal canto suo, mantiene il proprio timone verso un sostanziale aumento dei volumi di produzione e sull’aggiornamento delle tecnologie di guida e di propulsione: le linee-guida del programma strategico “Drive the Future” erano state rese note, all’inizio di ottobre, dal “numero uno” Carlos Ghosn, e possono riassumersi in un progetto di aumento di produzione (fino a 5 milioni di veicoli fra cinque anni) e allo sviluppo di una nuova lineup di veicoli a propulsione elettrica, elettrificata e guida autonoma. Nel dettaglio, il “new deal” della produzione a zero emissioni – che potrebbe raggiungersi anche con nuovi progetti e investimenti insieme ai partner strategici del Gruppo: Nissan, Mitsubishi e appunto Samsung – si concretizzerebbe nello sviluppo di otto nuovi modelli a propulsione 100% elettrica e dodici veicoli a tecnologia powertrain elettrificata, sulla scorta di un investimento da 18 miliardi di euro da spalmare nei prossimi sei anni.

Renault Samsung Motors SM3 ZE: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti