Renault-Nissan e Dongfeng: joint venture per auto elettriche in Cina

Renault-Nissan sottoscrivono una joint venture con la cinese Donfeng per realizzare e vendere auto elettriche all’interno del mercato della Cina. Una nuova pagina per l’industria automobilistica mondiale.

E’ nata una nuova nuova unione nel mondo dell’automobile. Il Renault-Nissan si unisce al Dongfeng Motor Group Co., Ltd per impegnarsi a realizzare e a vendere in Cina delle auto elettriche. Questa joint venture si avvalerà dell’esperienza di Reanult-Nissan nel settore dei veicoli elettrici, mentre a Donfeng spetta il compito di destreggiarsi nel campo delle nuove energie e di orientarsi nel mercato dell’auto cinese. Questa sinergia porterà il nome di eGT New Energy Automotive Co., Ltd., o più semplicemente eGT.

Il primo progetto

eGT si impegnerà a realizzare nel breve periodo un modello dotato di interconnettività intelligente, capace di poter dire la propria all’interno del mercato automobilistico cinese, sempre più in fermento. La base sulla quale verrà concretizzato questo progetto è una piattaforma SUV del segmento A dell’Alleanza Renault-Nissan. «La creazione di questa nuova joint-venture con Dongfeng dimostra la nostra volontà comune di sviluppare veicoli elettrici competitivi per il mercato cinese», ha commentato Carlos Ghosn, CEO dell’Alleanza Renault-Nissan. «Siamo fiduciosi nella nostra capacità di rispondere alle esigenze dei clienti cinesi e di consolidare la nostra leadership mondiale nel settore dei veicoli elettrici».

La sede legale della giovane eGT si stabilirà a Shiyan, città della provincia dello Hubei, nel cuore della Cina. I veicoli elettrici saranno prodotti nello stabilimento Dongfeng di Shiyan, che vanta una capacità di produzione e vendita pari a 120.000 unità all’anno. L’inizio della produzione comincerà a partire dal 2019. L’accordo che ha portato alla fondazione della eGT vede che le quote azionarie vengano suddivise in queste percentuali: Renault detiene il 25%, Nissan il 25% e Dongfeng il restante 50%.

Dongfeng Motor Corporation: un colosso cinese

Dongfeng Motor Corporation è il secondo costruttore automoblistico cinese, il suo predecessore è nato nel 1969. Nel 2000 Donfeng ha proceduto alla ristrutturazione del proprio debito nell’ambito di un accordo con diversi soggetti: China Huarong Asset Management Corporation, China Cinda Asset Management Corporation, China Orient Asset Management Corporation, China Great Wall Asset Management Corporation e China Development Bank, per creare insieme la Società che è stata ufficialmente costituita come società per azioni in data 18 maggio 2001. Nel 2016, Dongfeng Motor Group possedeva una quota di mercato pari all’11,3% circa del volume totale delle vendite interne alla Cina di veicoli commerciali e autovetture, in base ai dati pubblicati dall’Associazione Cinese dei Costruttori di Automobili. L’accordo con Renault-Nissan scrive un nuovo capitolo che si prospetta decisivo e importante per entrambe le parti in causa.

Renault Trafic Passenger e SpaceClass 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault: debutta la gamma ibrida E-Tech

Altri contenuti