Volkswagen I.D. BUZZ: arriverà nel 2022

Sarà l’erede del Bulli ad impatto zero ed avrà la guida autonoma. Avrà un grande spazio interno e sarà uno dei modelli trainanti della futura “e-Generation” Volkswagen.

Vi ricordate del concept I.D. BUZZ griffato Volkswagen che è stato esposto sotto i riflettori del Salone di Detroit 2017? Ebbene, questo studio non rimarrà solamente un prototipo di belle speranze, ma arriverà ad essere prodotto in serie. Una novità interessante, visto che è l’erede spirituale del Bulli, il pulmino più amato dai surfisti.

Inoltre, la sua natura ad impatto zero sottolinea l’intenzione della Casa di Wolfsburg di accelerare nel settore dell’elettrico. L’auto sarà simile nelle proporzioni alla I.D. BUZZ e molto probabilmente avrà misure speculari con una lunghezza di 4.942 mm, una larghezza di 1.976 mm e un’altezza di 1.963 mm. Sarà basata sul pianale modulare per veicoli elettrici (MEB), avrà un’architettura variabile dei sedili, connettività interattiva e alti livelli di guida autonoma.

Chiaramente, con le batterie posizionate sotto il pianale, l’abitabilità interna sarà ai massimi livelli, e potrà essere sfruttata dai surfisti di nuova generazione oltre che dagli automobilisti alla ricerca di spazio. Herbert Diess (Responsabile della marca Volkswagen) ha riferito: “questo veicolo è un importante pilastro nell’offensiva elettrica della Volkswagen e riproporrà il feeling di guida del Bulli nel futuro”.

Voluto fortemente dai clienti che hanno effettuato richieste alla Casa madre per vederlo in produzione, questo modello sarà pronto per il 2022 e debutterà sui mercati europeo, nordamericano e cinese. Sempre Diess ha affermato: “il Microbus, come il Bulli viene chiamato in America, è sempre stato parte del lifestyle californiano. Ora ne riproponiamo il concetto sviluppandolo nell’ambito della futura e-Generation della Volkswagen e inventando quindi il Bulli elettrico”.

 

Volkswagen I.D. BUZZ Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID3: prima prova

Altri contenuti