Firenze diventa Smart City: ecco i taxi Nissan Leaf Enel Edition

Presentato il progetto congiunto fra l’amministrazione comunale di Firenze ed Enel per la mobilità sostenibile: il capitolo-taxi si concretizza con l’entrata in servizio di 70 nuovi veicoli a zero emissioni, 67 dei quali sono Nissan Leaf nello specifico allestimento Enel Edition.

Una flotta di 70 veicoli a zero emissioni nuovi di zecca va ad arricchire il “parco” taxi a Firenze. Di questi, 67 sono Nissan Leaf: con questa novità, che giunge proprio nel periodo di maggiore afflusso di turisti, il capoluogo toscano assume una virtuosa identità “Smart city” in linea con altre città europee (Madrid, che conta su 110 taxi Nissan Leaf; Amsterdam, dove fra i taxi in circolazione ce ne sono 100 elettrici fra Nissan Leaf e l’MPV e-NV200, e Budapest), a conferma della positiva tendenza per il settore dei taxi elettrici in Europa.

Le Nissan Leaf “in assetto Taxi” pronte ad entrare in servizio a Firenze fanno parte di un progetto di trasporto a zero emissioni sviluppato in partnership con Enel: l’obiettivo del programma prevede, fra l’altro, l’installazione di un sistema di colonnine a ricarica ultrarapida a disposizione dei tassisti – “hub” che consentono un ciclo di carica per la vettura in circa 20 minuti, controllato da remoto mediante un dispositivo EMM (Electric Mobility Management) e fornisce, in più, una serie di funzionalità utili all’utente, quali l’ubicazione delle colonnine, l’eventuale prenotazione – e un progetto di servizio pubblico con quattro bus autosnodati da 18 metri, che si ricaricheranno mediante un “hub” di ricarica veloce (10 minuti) a pantografo e una stazione di ricarica V2G.

Il piano di mobilità elettrica per la nuova identità “Smart City” a Firenze è stato presentato, lo scorso weekend, dal sindaco Dario Nardella, dall’assessore comunale all’Urbanistica Giovanni Bettarini e, in rappresentanza di Enel, dall’amministratore delegato Francesco Starace e dal direttore della Divisione Global e-Solutions Francesco Venturini.

Contestualmente, sono state presentate le Nissan Leaf che faranno parte della flotta di taxi elettrici pronti ad entrare in servizio a Firenze: al progetto congiunto con Enel si è affiancato un bando, pubblicato l’anno scorso dall’amministrazione comunale fiorentina, relativo al rilascio di 70 nuove licenze di taxi con veicoli elettrici: l’assegnazione delle licenze si è appena conclusa. Come detto, 67 taxi a zero emissioni sono Nissan Leaf, nella nuova versione equipaggiata con la batteria da 30 kWh. A disposizione dei tassisti 100% elettrici, inoltre, Nissan consegna un hotspot WiFi che alimenta fino a otto device portatili, a tutto vantaggio di clienti e turisti che utilizzeranno i nuovi taxi a zero emissioni in servizio a Firenze.

Le Nissan Leaf Enel Edition che, nel capoluogo toscano, vedremo circolare nella livrea bianca del servizio di piazza vengono allestite sulla base di Nissan Leaf in configurazione Acenta: la dotazione prevede, oltre alla nuova batteria da 30 kWh che permette un’autonomia fino a 250 km con una singola ricarica, l’installazione di pannelli solari sullo spoiler posteriore per l’alimentazione dell’accumulatore ausiliario a 12V, un caricabatteria da 6 kW per abbassare il tempo di ricarica stantard a quattro ore e la ricarica rapida CHAdeMO, che consente di ottenere l’80% di carica batteria in circa venti minuti.

Nuovi taxi elettrici Nissan Leaf Enel Edition a Firenze: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nissan Qashqai 2021

Altri contenuti
Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi
Carburanti

Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi

La nuova versione eco friendly porta in dote l’unità motrice 1.0 IG-T 92 da 90 CV e 160 Nm, con impianto elettronico ad iniezione sequenziale BRC, per una percorrenza dichiarata di oltre 1.000 km: tutti i dettagli.