Volvo: il futuro della Casa di Goteborg è elettrico

Il piano industriale della Casa di Goteborg prevede un graduale abbandono del propulsore termico a favore dell’elettrico.

Volvo ha deciso di intraprendere una svolta ecosostenibile decisamente epocale: dal 2019 ogni modello della Casa di Goteborg vanterà qualche tipo di “elettrificazione” portando così il brand nordeuropeo ad un graduale abbandono del propulsore termico a favore dell’elettrico.

Il piano industriale del Costruttore svedese prevede il lancio di ben 5 nuove vetture a trazione 100% elettrica tra il 2019 e il 2021. Due modelli di questo gruppo di vetture saranno marchiati Polestar, nome che fino a poco tempo fa caratterizzava le vetture sportive di Volvo, ma che nel prossimo futuro raggrupperà quelle ecosostenibili.

Il resto della gamma Volvo sposerà la tecnologia ibrida che verrà utilizzata sia sui propuslori a benzina che su quelli diesel, inoltre saranno declinati sia in versione plug-in, ovvero con batteria ricaricabile che con lo schema “micro hybrid”, dotato di impianto elettrico supplementare a 48 volt.

Volvo S90 e V90, la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Volvo V90 Cross Country 2020

Altri contenuti