Tesla Model S, autonomia record per auto elettriche: 900 km con una ricarica

Guidata con estrema accortezza, un esemplare della Tesla Model S P100D ha raggiunto una percorrenza record di oltre 900 km con una sola carica.

Record di percorrenza raggiunto con una sola ricarica dalla velocissima Tesla Model S P100D: un esemplare guidato dalla coppia Steven Peeters e Joeri Cools è riuscito a percorre 901,2 km con un solo “pieno” di energia.

Questo record di autonomia per auto elettriche ha quindi superato quello precedente conquistato da Casey Spencer alla guida di una Tesla Model S 85D. Ovviamente per ottenere questo incredibile risultato sono state adottate misure di guida molto particolari. Per raggiungere lo scopo infatti, la Model S P100D ha effettuato la prova su un anello lungo 26 km percorrendolo ad una velocità di appena 40 km/h, rigorosamente con l’impianto di climatizzazione spento, con lo scopo di ottimizzare al massimo i consumi e di aumentare in maniera esponenziale l’autonomia della vettura a trazione elettrica. Questo tipo di guida, che racchiude una serie di accortezze per ottenere la massima efficienza da un’automobile, prende il nome di “Hypermiling”. Ricordiamo comunque che la P100D oltre ad offrire un’autonomia elevatissima, mette a disposizione prestazioni da hypercar, come sottolineato dall’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in appena 2,7 secondi.

Gli oltre 900 km percorsi dalla Tesla Model S sono stati raggiunti dopo una marcia consecutiva di 23 ore e 45 minuti. Ovviamente il risultato ottenuto si discosta di molto dalle condizioni di guida di tutti giorni, ma allo stesso modo dimostra i passi da gigante fatti dalle auto elettriche nel campo dell’autonomia di marcia. Infatti fino a pochi anni fa era inimmaginabile pensare che una vettura a trazione elettrica potesse sfiorare un’autonomia di quasi 1.000 km con una sola carica di energia, mentre adesso è un risultato a portata di un’auto elettrica prodotta in serie.

Un solo uomo aveva immaginato questo tipo di traguardo, ovvero il visionario boss di Tesla, Elon Musk, capace di predire che nel 2017 un’auto elettrica avrebbe raggiunto con una singola ricarica un’autonomia di 600 miglia (poco meno di 1.000 km). Ora che il grande difetto delle auto elettriche, ovvero la scarsa autonomia, sembra mitigato, per favorire una vera e capillare diffusione in Italia di questo tipo di schema propulsivo sulle automobili, bisognerà lavorare sullo sviluppo di una rete di ricarica – dotate di colonnine che eseguono il pieno di elettricità in maniera ultra rapida – sia nelle aeree urbane che in quelle extraurbane, autostrade comprese. In questo modo sarà possibile utilizzare l’auto elettrica come una normale vettura dotata di un propulsore termico, effettuando i rifornimenti quando si presenti la necessità.

Tesla Model S, l’assemblaggio Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Renault: la gamma elettrica 2021

Altri contenuti