Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

Il progetto Volkswagen Valore Elettrico per e-up! ed e-Golf sconta il valore dell’Iva e offre il valore futuro garantito sul 50% del listino.

Volkswagen taglia l’Iva sulle elettriche

di Francesco Giorgi

27 aprile 2017

Il progetto Volkswagen Valore Elettrico per e-up! ed e-Golf sconta il valore dell’Iva e offre il valore futuro garantito sul 50% del listino.

La corsa verso una sempre maggiore diffusione della mobilità eco friendly passa anche attraverso nuove formule di vendita: proposte che vengono incontro alle esigenze di privati ed aziende di gestione flotte, e che propongono inedite possibilità di acquisto. In queste ore il marchio di Wolfsburg presenta “Progetto Volkswagen Valore Elettrico”, innovativa offerta rivolta a clienti privati e flotte.

Obiettivo dichiarato da Volkswagen per il nuovo piano di promozione “Progetto Volkswagen Valore Elettrico” viene rappresentato dalla volontà di avvicinare i clienti a una nuova esperienza nella guida a zero emissioni, rendendola più sostenibile dall’abbinamento fra le possibilità offerte dalla nuova mobilità “green” e il continuo svilupppo tecnologico che riguarda gli autoveicoli EV.

Nel dettaglio, “Progetto Volkswagen Valore Elettrico” riguarda i modelli a zero emissioni VW e-up! ed  e-Golf, ancora più accessibili – indica una nota diffusa dai vertici di Wolfsburg – attraverso uno sconto pari all’importo di valore dell’IVA e a un valore futuro garantito del 50% sul prezzo di listino.

Dati alla mano, la nuova promozione abbassa, di fatto, il prezzo di acquisto di Volkswagen e-up! da 27.850 euro a 22.800 euro, e quello richiesto per VW e-Golf da 39.250 euro a 32.200 euro. Se si sceglie la formula di anticipo del 20% del prezzo scontato (ovvero 4.560 euro per e-up!, e 6.440 euro per e-Golf), il “Progetto Valore Volkswagen Elettrico 36 mesi” permette al cliente di accaparrarsi la e-up! a 199 euro al mese, ed e-Golf a 299 euro al mese (TAN 5,99% per entrambi i modelli). Inoltre, al termine del contratto al cliente sarà data la possibilità di decidere se restituire la sua auto elettrica, acquistarla (anche con finanziamento) o sostituirla.

All’orizzonte c’è infatti Volkswagen I.D. , il futuro modello 100% elettrico di Wolfsburg allestito sulla nuova piattaforma MEB – Modularer Elektrifizierungsbaukasten, che sarà disponibile dal 2020 (già definita la strategia VW che ne prevede il prezzo di vendita pari all’importo richiesto per una Golf GTD) e rappresenterà la nuova generazione delle auto elettriche per Volkswagen: ricordiamo, a questo proposito, che da tempo VW possiede sul proprio taccuino delle priorità il progetto relativo allo sviluppo di una articolata lineup di auto elettriche (almeno 30 modelli, come aveva indicato la scorsa estate Matthias Müller, amministratore delegato del Gruppo Volkswagen, entro il 2025).

Volkswagen e-up!, rivolta principalmente alla mobilità urbana e metropolitana, viene equipaggiata con l’unità zero emissioni da 60 kW, e assicura un’autonomia nell’ordine di 160 km. La rinnovata Volkswagen e-Golf, recentemente aggiornata nella seconda generazione, viene dotata di una nuova batteria agli ioni di litio da 35,8 kWh, per un’autonomia (ciclo NEDC) di 300 km, corrispondenti a circa 200 km nelle condizioni di impiego più comuni. Il nuovo motore elettrico da 100 kW/136 CV di potenza e 290 Nm di coppia massima permette a VW e-Golf di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 9,6 secondi, e una velocità massima limitata elettronicamente a 150 km/h.