Blade Battery: i segreti della batteria che supera tutti i test di sicurezza

La nuova batteria per auto elettriche prodotta dalla BYD è pronta a rivoluzionare il settore della mobilità sostenibile.

BYD, colosso cinese del settore automotive, ha presentato una rivoluzionaria batteria dedicata alle automobili elettriche battezzata “Blade Battery“. La novità svelata dal costruttore asiatico punta infatti ad offrire nuovi ed elevatissimi standard di sicurezza, come sottolineato dai test effettuati che hanno riguardato: il surriscaldamento a 300°, i cortocircuiti indotti e la carica al 260%, solo per citarne alcuni.

Presentazione in streaming

Presentato ufficialmente dal CEO di BYD, Wang Chuanfu, nel corso di una conferenza stampa trasmessa in diretta streaming, il nuovo pacco di batterie garantisce la massima resistenza anche in situazioni limite ed in condizioni estreme senza mostrare nessun tipo di problema.

Blade Battery vanta una speciale struttura composta dalla presenza di singole celle disposte prima insieme in modo da comporre un particolare array e solo in un secondo momento vengono inserite nel pacco batteria.

Sottoposta a stress test

Tra i vari “stress test” che sono stati sottoposti alla Blade Battery segnaliamo il cosiddetto “nail penetration test” che si basa sull’inserimento di un perno metallico nella batteria con lo scopo di provocare un cortocircuito. Nonostante la manomissione, la batteria non ha emesso fumo e la temperatura della sua superfice non ha superato i 60°, mentre le batterie tradizionali possono raggiungere una temperatura dai 200 ai 400°.

Le prove che la batteria della BYD ha dovuto affrontare non si fermano qui, infatti l’accumulatore di energia è stato piegato, schiacciato e addirittura inserito in un forno con una temperatura di 300 gradi e sovraccaricato fino al 260%. Tutte queste prove non hanno provocato nessuna esplosione o principi di incendio. A tal proposito, la Blade Battery vanta la capacità di non rilasciare ossigeno durante i guasti, ovvero una caratteristica fondamentale per evitare l’innesco di incendi.

La prima applicazione

La Blade Battery farà il suo debutto sulla nuova berlina top di gamma della BYD che sarà lanciata sul mercato il prossimo giugno andandosi a posizionare al vertice della linea Dynasty del brand cinese. Questa vettura può contare su un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in 6,5 secondi, ma soprattutto su un’autonomia di ben 650 km.

BYD Blade Battery: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi Q5 TFSI e: SUV ibrido plug-in da 367 CV

Altri contenuti