Renault: l’offensiva elettrica del gruppo francese

Renault continua ad ampliare la sua offerta di modelli elettrificati e pensa anche al futuro con la concept car Morphoz.

Renault sta lanciando una vera e propria offensiva elettrica che comprende non solo modelli a zero emissioni, ma anche vetture ibride e ibride plug-in riunite sotto il marchio E-Tech, come nel caso di Clio, Captur e Mégane Sporter, che si affiancano alle motorizzazioni tradizionali.

Renault: dalle ibride E-Tech alla Twingo elettrica

Alla base della gamma elettrificata della casa francese c’è la Renault Twingo Z.E., variante elettrica della popolare citycar. Il motore elettrico R80 di cui è dotata eroga una potenza di 82 cavalli e lavora in sinergia con 3 diversi livelli di frenata rigenerativa e con una batteria da 22 kWh che consente alla Twingo elettrica di percorrere fino a 180 chilometri nel ciclo misto WLTP, per arrivare a 250 chilometri se si prende in considerazione uno scenario d’utilizzo tipicamente urbano.

Altra proposta nel campo delle zero emissioni è la Renault Zoe, che adesso è proposta anche nella ricca versione in serie limitata Riviera. Tra i segni caratteristici di questo allestimento ci sono la nuova tinta Blu Notte, i cerchi in lega diamantati Seidon da 16 pollici, interni con colorazioni ispirate al mondo della nautica e plancia con modanatura in legno chiaro.

Renault Morphoz: l’elettrica modulare e a guida autonoma

A completare il panorama elettrico firmato Renault c’è infine la Morphoz, futuristica concept car elettrica dotata di sistemi di guida autonoma di livello 3, connettività a 360 gradi con il mondo esterno e l’ambiente circostante e di corpo vettura modulare.

La Morphoz può infatti variare la propria lunghezza in due diverse configurazioni pensate per ospitare uno o più pacchi batteria, così da avere differenti valori di autonomia a seconda che si utilizzi la vettura per brevi tragitti urbani o per lunghi viaggi.

Renault Morphoz: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti