Ecco come si paga il pieno ad una auto elettrica

Messo a punto dalla britannica Elektromotive un sistema che addebita il costo di un “pieno” di elettricità sulla bolletta di casa

Messo a punto dalla britannica Elektromotive un sistema che addebita il costo di un “pieno” di elettricità sulla bolletta di casa

.

Una colonnina che consente di monitorare i consumi energetici della propria vettura e pagare la ricarica in modo semplice e immediato. Messo a punto dalla società britannica Elektromotive, il sistema si chiama EBConnect ed è stato presentato ufficialmente alla fiera norvegese sulle emissioni zero EVS 24.

La colonnina – che sarà installata nelle stazioni dedicate alla ricarica elettrica Elektrobay presenti in Gran Bretagna (160 su tutto il territorio nazionale) compatibili con tutti i veicoli elettrici e ibridi in circolazione – adotta un software che gestisce lo scambio di dati via GSM e Internet sul consumo di energia ed emette allo stesso tempo una ricevuta di pagamento.

E’ possibile pagare attraverso il servizio pay-and-go, con il quale il cliente è in possesso di una chiave personale ricaricabile, ma ancora  più interessante è l’alternativa secondo la quale il costo della ricarica può essere automaticamente addebitato sulla bolletta di casa. Il saldo inoltre è accessibile tramite un SMS sul telefonino o registrazione vocale.

Nel corso dell’EVS 24, Elektromotive presenterà anche il prototipo di ricarica rapida Three-Phase ‘Fast Charge’ Elektrobay che riduce i tempi di attesa per la ricarica configurandosi come uno strumento ideale per chi ne fa un uso intenso e per i veicoli aziendali.

Il prototipo inoltre fornisce energia elettrica a 32 ampere ed il primo della sua categoria a offrire due prese di corrente a 5 contatti utilizzabili con le spine Mennekes che saranno lo standard nei veicoli elettrici aziendali.

I Video di Motori.it

Audi Q5 TFSI e: SUV ibrido plug-in da 367 CV

Altri contenuti