Auto elettriche: Hyundai sceglie la ricarica di Enel X

Hyundai ed Enel X uniscono le forze per offrire ai clienti di Kona e Ioniq elettriche diverse agevolazioni per la ricarica domestica e pubblica.

Hyundai ha stretto un accordo con Enel X per offrire ai propri clienti che scelgono un’auto elettrica delle soluzioni integrate sia per la ricarica domestica, sia per quella pubblica.

La JuiceBox di Enel X a disposizione dei clienti Hyundai

Entrando nei dettagli, il costruttore coreano spiega che l’iniziativa consentirà agli acquirenti di Hyundai Kona Electric e Ioniq Electric la possibilità di installare la JuiceBox, ovvero l’infrastruttura di ricarica domestica di Enel X che consente di rifornire di energia la propria vettura comodamente da casa, mentre si trova in sosta nel garage.

L’iniziativa è stata presentata da Andrea Crespi, direttore generale di Hyundai Italia: “Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri clienti questo nuovo servizio, studiato insieme a un partner di eccellenza come Enel X: una soluzione che segue il cliente dal momento dell’acquisto, alla consulenza personalizzata e all’installazione domestica, sino alla ricarica anche fuori casa”.

JuiceBox: due livelli di potenza e tre pacchetti

La JuiceBox è disponibile in due versioni che si differenziano tra loro per la potenza erogata, che può essere di 3,7 o 7,4 kW. In ogni caso il cliente può monitorare lo stato di ricarica da remoto tramite l’app dedicata o affidandosi alle luci a LED presenti sul box.

L’offerta si compone di tre pacchetti che partono dal base, chiamato “Juice Pack Home“, che include la fornitura della JuiceBox, il servizio di Home Check e il servizio di installazione. Chi desidera una soluzione più completa può invece optare per le soluzioni “Juice Pack Full” e “Juice Pack Full Plus” che, oltre a permettere al cliente di ricaricare la propria vettura presso la rete di ricarica elettrica di Enel X, includono un pacchetto di kWh da utilizzare in 24 mesi (salvo esaurimento anticipato).

Il “Juice Pack Full” include un bundle di 780 kWh equivalente a circa 5.000 chilometri, mentre il “Juice Pack Full” offre 1.620 kWh sufficienti a percorrere circa 10.000 chilometri. Inclusi sono infine la garanzia di 5 anni sulla JuceBox, due anni di servizio illimitato per la prenotazione delle infrastrutture di ricarica e la card per la ricarica dalle colonnine che può essere usata in alternativa all’applicazione.

Hyundai Ioniq restyling 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Hyundai i30 2020

Altri contenuti