Fisker Karma S

Al North American International Auto Show debutta la versione scoperta della ibrida progettata da Henrik Fisker

Al North American International Auto Show debutta la versione scoperta della ibrida progettata da Henrik Fisker

.

Valutata “Best electric car” da DetroitNews.com, la Fisker Karma S, nata da una costola della berlina presentata lo scorso anno a Ginevra, sbarca sul suolo americano nelle versioni cabrio e coupé, carica delle moderne batterie agli ioni di litio che alimentano la motorizzazione Q-DRIVE capace di 408 CV, in grado di garantire un’autonomia di 85 km con una sola carica il tutto ad emissioni zero.

Il sistema Q-DRIVE, originalmente concepito dalla Quantum Tecnologies per applicazioni in campo militare, incorpora una serie piuttosto consistente di innovazioni per quanto riguarda l’accumulo di energia, l’architettura del motore elettrico e il risparmio energetico.

Per quanto riguarda l’estetica, quattro posti effettivi sono ricavati in un abitacolo raffinato e minimale e, nella versione cabrio, il tettuccio a scomparsa totale si armonizza perfettamente con la linea sportiva della Karma S.

Ciò che emerge con chiarezza dalle linee della Concept Car della Fisker è il connubio fra estetica e sostenibilità ambientale mai raggiunto prima in un auto di questa fascia, riaffermando la concezione americana di design.

Altri contenuti