Ecobonus moto elettriche, ecco come cambiano gli incentivi

Le modifiche dovrebbero diventare legge entro un mese e sarà valida fino al 31 dicembre 2019.

Arrivano interessanti novità relative agli ecobonus dedicati alle moto elettriche. Le commissioni Bilancio e Finanze della Camera hanno approvato l’emendamento al Decreto Crescita che porta in dote delle modifiche alla normativa dedicata agli ecobonus per i veicoli a due ruote che dovrebbero confermare le anticipazioni sulla norma diffuse lo scorso maggio.

Incentivi anche per le due ruote

La nuova regolamentazione dovrebbe allargare la validità degli incentivi anche per l’acquisto di modelli elettrici o ibridi anche ai veicoli a due ruote con potenze superiori agli 11 kW, i bonus economici dovrebbero includere anche gli altri veicoli appartenenti alla categoria “Le”, come tricicli e quadricicli alimentati a batterie.

Come ottenere l’ecobonus per moto elettriche

Per accedere al bonus bisognerà comunque rottamare un veicolo, ma oltre a quelli omologati Euro 0, 1 e 2, rientreranno anche quelli Euro 3, basti che siano stati acquistati da almeno 12 mesi. Dalla normativa viene cancellato l’obbligo di rottamare un veicolo della medesima categoria di quella che si vuole acquistare, in poche parole sarà possibile rottamare uno scooter per acquistare una moto sportiva o viceversa, usufruendo del bonus all’acquisto fino al 30% del prezzo di listino (iva esclusa), ricordando però che è stato fissato un limite massimo a 3.000 euro.

I tempi relativi alla durata dei bonus ecologici resteranno invariati, infatti sarà possibile usufruire degli incentivi fino al 31 dicembre del 2019, ricordando però che il budget messo a disposizione dal Governo risulta pari a 10 milioni di euro, mentre la parte burocratica sarà di competenze del venditore. Le nuove regole dedicate agli incentivi delle moto elettriche entreranno ufficialmente in vigore solo dopo l’approvazione definitiva del Decreto Crescita, non bisogna però dimenticare che il testo della norma risulta “blindato”, cioè non potrà essere modificato in nessun modo, mentre la sua conversione in legge sarà effettiva entro un mese circa, secondo gli iter canonici.

Numeri in aumento per le due ruote a zero emissioni

Il mercato delle moto elettriche è ancora “immaturo”, anche se lo scetticismo che gira intorno ai veicoli a due ruote a zero emissioni stanno man mano diminuendo e i bonus economici relativi all’acquisto di questi mezzi potrebbe aiutare ulteriormente la loro diffusione. Se guardiamo all’Europa, scopriamo che nel 2018 le vendite dei veicoli a due ruote in Europa hanno fatto registrare un incremento del 9% rispetto all’anno precedente, ma il dato che colpisce è la crescita del 81% delle vendite relative alle moto elettriche.

I Video di Motori.it

Sicurezza: ANAS presenta la nuova barriera spartitraffico NDB

Altri contenuti