KYMCO SuperNEX: la moto elettrica mette le marce

L’alimentazione elettrica prende sempre più piede anche tra le due ruote e questa KYMCO sportiva presente all’Eicma ne è una dimostrazione.

KYMCO SuperNEX: la moto elettrica mette le marce

di Valerio Verdone

07 novembre 2018

Si chiama SuperNEX ed è una moto pensata per i centauri sportivi, come dimostrano le linee affusolate, ma sotto la carenatura non c’è un motore termico come in molti si aspetterebbero, perché la KYMCO ha pensato bene di inserire in queste linee conturbanti un’unità elettrica.

Si avete capito bene, una moto ad impatto zero presentata all’Eicma e destinata ai puristi della guida. Un’idea ambiziosa che può contare sulla presenza di un cambio a 6 marce con tanto di frizione antisaltellamento per una guida senza filtri.

Grazie a questa soluzione infatti, non c’è una cavalleria che arriva secca ed istantanea alla ruota posteriore, ma una potenza che può essere erogata in maniera progressiva senza raggiungere un picco istantaneo. Anche le prestazioni sono interessanti con un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 2,9 secondi ed uno sprint da 0 a 250 km/h che richiede appena 10,9 secondi.

Chiaramente, tutto questo potenziale velocistico è tenuto sotto controllo dal sistema KYMCO FEP capace di scongiurare pericolosi slittamenti e di tenere a bada la tendenza ad impennare della moto. Inoltre, in frenata evita che la ruota posteriore si sollevi e non ci sono problemi di trazione neanche sul bagnato. Dulcis in fundo, grazie ad un generatore acustico multi-frequenza, si è superato persino il problema dell’assenza di sound riproducendo i suoni di un convenzionale propulsore termico.

Che sia la moto perfetta per il prossimo futuro? È decisamente presto per dirlo, però rappresenta un passo avanti importante ed è un esperimento decisamente interessante su cui KYMCO punta molto.

Tutto su: Kymco