Yamaha Tracer 700GT: la novità per il 2019

Yamaha ha presentato la sua nuova Tracer 700GT che arriverà nel 2019. Si tratta di una moto versatile, sfruttabile per lunghi viaggi utilizzando tutte le caratteristiche migliori delle moto di Iwata.

Yamaha Tracer 700GT: la novità per il 2019

Tutto su: Yamaha Tracer 700

di Tommaso Giacomelli

06 ottobre 2018

Yamaha ha in serbo una gustosa novità per il prossimo anno, perché presenterà la sua nuova Tracer 700GT. Questo modello è dotato di parabrezza touring più alto, seduta ergonomica e borse laterali da 20 litri in tinta con la carrozzeria. Questa struttura è stata pensata per offrire una migliore protezione dal vento, un maggiore comfort di viaggio e una funzionalità più ricca. Con il suo equipaggiamento di serie ricco e completo, Tracer 700GT sviluppa ulteriormente i punti di forza dell’agile e sportiva Tracer 700.

Tracer continua ad avere l’ottimo e apprezzato design e il family feeling con il resto della gamma. Per il prossimo anno viene confermata anche la collaudata parte tecnica con il motore bicilindrico “crossplane” da 689 cc, in grado di sviluppare 75 CV e con un picco di coppia di 68 Nm, sostenuto dal compatto e leggero telaio tubolare in acciaio.

La nuova Tracer 700GT sarà disponibile con delle livree di colore: Phantom Blue, Tech Black e Nimbus Grey. Questa moto turistica ha delle caratteristiche particolari che la rendono versatile e facilmente sfruttabile: come il parabrezza alto e regolabile per una migliore protezione, una sella maggiormente imbottita e le borse laterali da 20 litri in tinta con la carrozzeria, come avevamo già anticipato. Questo perché la vera anima da Gran Turismo non può essere sacrificata, allo stesso tempo le prestazioni sportive e la grande maneggevolezza, che contraddistingue questo modello della Casa di Iwata viene salvaguardata, grazie ad un eccellente rapporto peso-potenza, al motore bicilindrico crossplane da 689 cc, ricco di coppia e da un telaio leggero e compatto. Per completare l’opera ecco il serbatoio da 17 litri per una maggiore autonomia, utile per mettersi in sella per un viaggio lunghissimo verso mete lontane, senza aver paura di rimanere a piedi. La nuova moto dei Tre Diapason è stata presentata all’ultimo Salone di Colonia, Intermot 2018.