Indian Motorcycle presenta le FTR 1200 e 1200 S ad Intermot 2018

Indian Motorcycles presenta ad Intermot 2018 le nuove FTR 1200 e 1200 S, moto ispirate al mondo delle corse con un motore bicilindrico V di 1.203 cc,

Indian Motorcycle presenta le FTR 1200 e 1200 S ad Intermot 2018

di Tommaso Giacomelli

05 ottobre 2018

Non ha certo bisogno di presentazioni la Indian Motorcycle, la prima casa motociclistica fondata negli Stati Uniti d’America, che durante Intermot 2018, a Colonia, ha presentato le sue nuove FTR 1200 e FTR 1200 S. Questi nuovi modelli prendono spunto dalla ricca storia di Indian Motorcycle e dal suo successo ottenuto nelle corse su flat-track, così lo stile di queste due motociclette guardano direttamente alle moto da gara come la FTR 750 vincitrice del campionato su flat-track e alla FTR 1200 Custom unica nel suo genere.

Si tratta di un nuovo ambito su cui confrontarsi con una agguerrita concorrenza per il produttore di motociclette americano, ma quest’ultimo risponde al richiamo degli appassionati di tutto il mondo che attendono con ansia il loro debutto. Abbiamo detto che lo stile è ispirato al mondo delle corse, perciò questo mezzo deve dimostrarsi anche agile e veloce e per mezzo di una posizione di guida eretta dimostra una certa manovrabilità.

La nuova piattaforma è una componente chiave nella più ampia missione di Indian Motorcycle di espandere il suo appeal globale e raggiungere nuovi potenziali motociclisti. Quest’ultima è stata sottoposta ad un ampio sviluppo e a dei test per garantire che vengano soddisfatti gli elevati standard di qualità di Indian Motorcycle e che soprattutto funzioni ai massimi livelli in ogni condizioni. Questa piattaforma ha accumulato oltre un milione di miglia di test di guida simulata e decine di migliaia di miglia di test sulla strada con input da parte di vari piloti, tra cui ex piloti della MotoGP e della squadra di gara su flat-track Wrecking Crew di Indian Motorcycle.

Entrambe le FTR utilizzando il bicilindrico a V di 1.203 cc, raffreddato a liquido e con una potenza prossima ai 120 cavalli. Una particolare attenzione è stata riservata al contenimento e alla distribuzione dei pesi, con i carter motore realizzati in lega di magnesio e il serbatoio da 13 litri trasferito sotto la sella favorendo la compattezza degli ingombri.

Tutto su: Indian