Yamaha: tutte le novità di Intermot 2018

Sono tante le novità che Yamaha porta ad Intermot 2018. Sono tanti gli aggiornamenti per le gamma MT, Supersport e Sport Touring.

Yamaha: tutte le novità di Intermot 2018

di Tommaso Giacomelli

01 Ottobre 2018

Yamaha porta tantissime novità al Salone internazionale di Colonia, Intermot 2018. Al padiglione della Casa dei tre diapason ci sarà grande spazio per i modelli Yamaha Sport Heritage, che sono stati creati sfruttando l’esperienza del marchio, costruita nel corso degli ultimi 70 anni. Tra queste moto spiccano sicuramente le XSR900 e XSR700, che rappresentano l’essenza di questo tipo di motociclismo, senza tralasciare le prestazioni, l’agilità e la tecnologia. Per il 2019 i XSR Sport Heritage saranno contraddistinti da una livrea audace ma semplice, Garage Metal, ispirata alla carrozzeria rossa/bianca resa famosa dalle moto Yamaha vittoriose negli anni Settanta. Vi è presente una corposa striscia orizzontale rossa con un contorno nero su una base alluminio, che richiama l’era in cui Yamaha si è affermata nel panorama internazionale. Il tema vintage è evidenziato anche dalle cuciture rosse sulla sella. Le finiture sono di alta qualità e lo stile evergreen, donano un carattere unico alle XSR900 e XSR700, combinando autenticità e modernità in egual misura. I modelli XSR Garage Metal saranno disponibili presso i concessionari Yamaha da marzo 2019.

Gli aggiornamenti delle Sport Touring

Presente anche la gamma Sport Touring di Yamaha, con le Tracer 700, Tracer 900 FJR1300, moto che possono essere sfruttate in ogni condizione. A Colonia verrà presentata la nuova la nuova Tracer 700GT, dotata di parabrezza touring più alto, seduta ergonomica e borse laterali da 20 litri in tinta con la carrozzeria. Soluzioni messe in atto per avere una maggiore protezione dal vento, un maggiore comfort durante il viaggio e più funzionalità. Il suo equipaggiamento di serie garantisce standard più elevati, la Tracer 700GT sviluppa ulteriormente i punti di forza dell’agile e sportiva Tracer 700. Sarà disponibile in Phantom Blue, Tech Black e Nimbus Grey.

Le novità tra le MT

Per la gamma MT di Yamaha, che da 5 anni a questa parte rappresenta uno dei grandi vanti della casa giapponese, la novità di Intermot sarà l’introduzione di nuove tinte fluo. L’energetico Ice Fluo, un colore senza compromessi, non solo sottolinea il carattere assertivo delle Hyper Naked Yamaha, ma crea anche un look riconoscibile all’istante che rafforza il family feeeling tra i possessori di MT. La nuova colorazione Ice Fluo è un’esclusiva della gamma Yamaha MT e consiste in una nuova tinta ultratrendy grigio ghiaccio per le parti verniciate, in contrasto con i cerchi rosso fluo e il nero per motore, telaio, forcella e faro, con il logo dei tre diapason sul serbatoio o sulle prese d’aria. La nuova livrea Ice Fluo sarà proposta su ogni modello MT Hyper Naked (eccetto le versioni SP che hanno colorazioni esclusive), mentre saranno ancora disponibili le colorazioni Yamaha Blue e Tech Black.

Novità nella gamma Supersport

Vent’anni fa la Yamaha YZF-R1 ha completamente cambiato il volto del segmento Supersport. E’ possibile scegliere tra una cilindrata che va da 125 cc ai 1000 cc, e a Intermot 2018 questa gamma porta con sé alcune novità. Per il 2019, sulla YZF-R125 viene aggiornato il motore a 4 valvole raffreddato a liquido con un nuovo disegno, per ottenere più coppia e una banda di erogazione più ampia e lineare, contenendo anche i consumi. 
Uno dei componenti tecnologici più significativi è il sistema di attuazione variabile delle valvole (VVA) che ottimizza la posizione delle valvole in relazione al numero di giri del motore. Con un’apertura e chiusura delle valvole ideali in tutto l’arco di erogazione, VVA permette al pilota di YZF-R125 di sperimentare una coppia superiore, per accelerazioni più decise dai bassi ai medi regimi, insieme a prestazioni più brillanti a regimi di giri elevati. Anche l’iniezione elettronica è stata ridisegnata ed equipaggiata con un corpo farfallato più generoso che regala una sensazione di maggiore progressività, migliorando la gestione dell’erogazione. È presente anche un evoluto sistema di raffreddamento che riduce i tempi di riscaldamento e migliora l’efficienza del raffreddamento a temperature del motore elevate.

Il nuovo motore dispone anche di una nuova testa cilindro a 4 valvole che ha valvole di aspirazione e scarico maggiorate. I tecnici Yamaha hanno anche rielaborato le dimensioni della camera di combustione, e ne risulta una combustione nettamente più efficiente. Tra le novità c’è anche il telaio sottoposto a una serie di interventi. La geometria delle zone anteriore e posteriore del telaio è stata ottimizzata per ottenere una guida più fluida, leggera ed emozionante, e insieme alla forcella hi-tech con steli i da 41 mm il nuovo telaio migliora il feeling di guida. Cambia anche il  forcellone oscillante in alluminio dal nuovo disegno, che si adatta perfettamente alle diverse dimensioni del nuovo telaio. Il design affilato e sportivo della nuova YZF-R125 è completato da un nuovo serbatoio da 11 litri che è progettato per essere facilmente rimosso, facilitando l’accesso nelle operazioni di manutenzione ordinaria.

Tutto su: Yamaha