Triumph Speed Triple: rilasciato un video teaser

Cal Fogarty e Gary Jonhson si sfidano nel nuovo teaser che riguarda la futura Triumph Speed Triple che verrà svelata in anteprima mondiale il 29 gennaio.

Alle 8 del prossimo 29 gennaio verrà ufficialmente svelata la Triumph Speed Triple, “A new champion will rise” dice il video teaser rilasciato in questi giorni. Riguardo proprio a questo video, la moto britannica viene presentata da due stelle splendenti del mondo delle due ruote: Cal Fogarty, sette volte campione del mondo di Superbike e Gary Johnson, colui che ha vinto per due volte la corsa più bella e pericolosa al mondo, quella dell’Isola di Man, il Tourist Trophy. Il modello che verrà commercializzato sarà, con molta probabilità, la versione R, quella che manca nel listino. Il teaser fa salire la curiosità nei confronti di questa creatura, perché anticipa quelli che potrebbero essere gli aggettivi più consoni per descriverla.

Il filmato chiede chi sarà “la più potente”, la più “intelligente”, la più “agile” e la più “aggressiva” di sempre, mentre i due campioni britannici si sfidano a colpi di trick in sella alle loro moto. La nuova Speed Triple viene chiamata la “Ultimate Hooligan“, proprio per ribadire quanta cattiveria vuole esprimere questo modello agli occhi di chi la guarda e soprattutto nel corpo di chi la guida.

Riguardo alle caratteristiche tecniche, il video non ci svela proprio niente. Quello che però desumiamo è che la nuova Triumph Speed Triple ha certamente subito dei miglioramenti per quanto riguarda la ciclistica, con interventi riguardanti ruote, sospensioni e forse freni. Il motore dovrebbe crescere in potenza e superare la soglia dei 140 cavalli disponibili adesso, al quale verrà abbinato con assoluta certezza uno scarico nuovo, pronto a regalare qualche soddisfazione acustica in più, oltre che maggior potenza. Ad ogni modo per togliersi di dosso ogni curiosità, basterà pazientare fino al 29 gennaio, quando la nuova motocicletta britannica toglierà ogni velo di mistero dalla sue forme e soprattutto svelerà al mondo cosa si nasconde dietro la “Ultimate Hooligan”.

Altri contenuti