Nuova Kawasaki Ninja 400 al Salone di Tokyo 2017

Kawasaki presenta al Salone di Tokyo 2017 la nuova Ninja 400, la piccola di casa che si presenta adesso più potente e al tempo stesso più leggera.

Al Salone di Tokyo 2017 ha fatto il suo debutto la nuova Kawasaki Ninja 400, erede della Ninja 300 che rispetto a quest’ultima porta in dote una potenza maggiore, mentre il peso diminuisce a favore dell’agilità e del piacere di guida.

La Kawasaki Ninja 400 punta sul motore bicilindrico frontemarcia da 399 centimetri cubici che eroga una potenza di 45 cavalli, ben 7 in più rispetto alla precedente generazione. Nonostante l’aumento della volumetria, l’unità mantiene le dimensioni compatte del vecchio 250 e vanta inoltre una generale ottimizzazione che gli consente di avere una curva d’erogazione più regolare, con una spinta più corposa.

Sul fronte stilistico, la moto giapponese attinge in alcuni dettagli al patrimonio estetico delle sorelle maggiori ZX-10R e H2, unendo in maniera riuscita diversi elementi caratteristici di questi ultimi modelli.

Kawasaki dichiara un peso complessivo di 168 chilogrammi, con un calo di 8 chili rispetto al passato abbinato a una migliore distribuzione delle masse in gioco. La dotazione tecnica si conferma di tutto rispetto e include un impianto frenante con ABS e dischi con profilo a margherita da 310 millimetri all’anteriore e 220 millimetri al posteriore, una forcella con steli da 41 millimetri all’anteriore e un mono a precarico regolabile al posteriore.

La nuova Kawasaki Ninja 400 dovrebbe arrivare sul mercato nei prossimi mesi, probabilmente all’inizio del prossimo anno. Rimangono ancora da definire i prezzi ufficiali.

Altri contenuti