NIU presenta tre nuovi scooter elettrici

NIU porterà al prossimo Salone di Milano tre modelli di scooter elettrici pronti a ricevere una buona dose di consensi.

Al prossimo Salone di Milano ci sarà una nutrita rappresentanza di modelli provenienti dalla Cina. La riscossa orientale passa anche dal costruttore NIU che vuole importare sempre più nel Vecchio Continente i propri modelli di scooter. Così tra le tante novità che saranno presenti ad EICMA 2017 ci saranno anche i nuovi scooter elettrici firmati NIU. La casa cinese ha una storia recente, poiché è stata fondata solamente nel 2014, ma in breve tempo ha assunto una posizione sempre più importante, tanto da diventare oggi leader mondiale delle vendite nel settore delle due ruote a batterie.

La loro missione è solamente all’inizio, ma non manca l’ambizione e la preparazione per far raggiungere a questa industria dei risultati ancora più importanti. L’azienda cinese si promette in breve tempo di rivoluzionare il concetto di mobilità urbana, proponendo veicoli moderni, curati nell’estetica e, ovviamente, a scarso impatto ambientale. Tutte caratteristiche che trovano terreno fertile nel mercato occidentale, compreso quello del Nostro Paese. Lo sbarco in Italia è avvenuto lo scorso anno con l’N1S Civic e L’M1 ma, tra il 9 e il 12 novembre saranno svelati in anteprima i nuovi N GT e GTX, che saranno affiancati da un futuristico concept denominato X1. Il N1S conserva il suo stile, con l’arrivo però della colorazione Nero Mat, il GT invece promette, a fronte di un’ottima autonomia, maggior potenza e velocità nell’accelerazione. Infatti per il momento il punto debole di queste creazioni sono state senza ombra di dubbio l’autonomia e le prestazioni non da primo piano. Stesso discorso vale per il GTX, proposto a Milano nella colorazione più glamour e ricercata, cioè in rosso e nero. Per quanto riguarda il Concpet X1, esso sarà più simile nelle dimensioni e nelle linee ad una moto, ma ancora non si conoscono i dettagli precisi. Tutti i modelli avranno le tecnologie già viste lo scorso anno, con l’App per l’interazione col mezzo, GPS integrato e antifurto.

Altri contenuti