BMW R NineT Scrambler: stile ed emozioni dal sapore retrò

La casa dell’elica ha aggiornato la sua R NineT Scrambler, una moto dall’aspetto vintage ma che riesce a coniugare perfettamente la tecnologia con il piacere di guida BMW.

BMW R NineT Scrambler: stile ed emozioni dal sapore retrò

di Redazione

18 Aprile 2017

La BMW R NineT non ha bisogno di presentazioni, nata nel 2014 per celebrare gli oltre novant’anni di storia della divisione motociclistica della Casa bavarese, oggi è già un’instant classic, un’icona che in poco tempo ha già lasciato il segno nel mondo delle moto. Attualmente BMW ha ampliato le potenzialità di questo modello, donandole la declinazione di Scrambler, per inserirla ancora di più nel solco della tradizione della Casa dell’Elica. La prima occasione in cui l’abbiamo potuta ammirare è stata durante l’ultimo Salone Internazionale del Motociclo di Milano, l’EICMA, in cui la BMW R NineT Scrambler è stata un’autentica protagonista, attirando l’attenzione degli addetti ai lavori e catturando i flash dei tanti appassionati. L’anima da Scrambler si nota subito con gli pneumatici tassellati, l’impianto di scarico alto e la posizione di guida rilassata. Questo non è un mezzo con il quale si può passare inosservati, la linea è decisamente retrò, il sound è di quelli corposi, profondi, incisivi che fanno vibrare il corpo, mentre le prestazioni sono dinamiche ed eccellenti, come da tradizione bavarese.

Caratteristiche e motore:

La nuova BMW R NineT Scrambler non è tradizionale solamente all’esterno, quindi nel suo design, ma lo è anche meccanicamente, poiché è equipaggiata con il tradizionale motore Boxer che BMW monta sulle speciali motociclette da oltre novant’anni, ma che oggi è stato aggiornato per rispondere alle esigenze anti-inquinamento, divenendo un propulsore ad Euro 4. Si tratta di un bicilindrico a raffreddamento misto aria-olio, 1170 cc di cilindrata in grado di erogare 81 kW (110 cv) di potenza a 7750 g/min, sviluppando una coppia massima di 116 Nm (10,6 kgm) a 6000 g/min. Questo motore sfrutta due alberi a camme in testa (DOHC) per controllare le quattro valvole per ogni cilindro ed ha una trasmissione secondaria più corta, elemento caratterizzante della Scrambler rispetto alla R Nine T classica.

Una new entry di questo modello è il cerchio anteriore da 19 pollici, su cui ha azione una forcella telescopica con un’escursione di 125 mm, mentre al posteriore è presente un ammortizzatore centrale con 140 mm di escursione. Gli pneumatici sono 120/70-19 per l’anteriore e 170/60-17 per il posteriore. I Dischi dei freni sono da 320 mm con pinze a 4 pistoncini e da 265 mm con pinze a 2 pistoncini, mentre tutto il sistema frenante è dominato dall’ABS.

Dimensioni:

Bisogna considerare la BMW R NineT Scrambler come una motocicletta dalla dimensioni generose, il suo passo è di oltre 1527 mm che le consente una buona abitabilità per due persone, grazie anche ad una sella collocata a 820 mm. Per chi non ama portarsi dietro qualcuno, BMW offre l’opportunità di eliminare il posto del passeggero, smontando il telaietto apposito; in questo modo la moto risulterà ancora più aggressiva e accattivante, venendo esaltate le sue linee personali.

Anima vintage e anima moderna:

Come abbiamo già anticipato, la BMW R NineT Scrambler è una moto in cui convive una doppia anima, quella vintage e quella moderna, che si sposano in un connubio perfetto. E’ evidente come la sua linea sia frutto di un’ispirazione che proviene dai tempi passati, il grande fanalone che sormonta l’anteriore (può essere dotato di griglia protettiva) ne è una dimostrazione, ma vi sono anche molti elementi chiave che oggi giorno sono imprescindibili e frutto della nostra epoca, come la strumentazione analogica-digitale sulla quale vengono proiettate le informazioni del computer di bordo. In sella a questa moto si possono vivere sia delle emozioni dimenticate, quelle chiuse nel cassetto dei ricordi, che solo una due ruote del passato può darti, sia delle soddisfazioni che i confort moderni ti possono offrire per ottenere così un idillio impeccabile.

Tutto su: Bmw